La Segreteria Federale ha pubblicato la Seconda versione del Manuale del Beach 2019 approvato dal Consiglio Federale lo scorso 6 aprile.

L'ufficio Nazionale Beach è a disposizione per ogni eventuale chiarimento
Il Manuale è a vostra disposizione anche sul sito C.T. alla pagina riservata ai documenti del beach volley
Il Consiglio Federale nella riunione del 14 novembre ha deliberato la nuova procedura di tesseramento per il beach volley.
Dal 1 gennaio 2020 un atleta indoor, per poter partecipare ai tornei ufficiali organizzati dalla Fipav, dovrà richiedere alla propria società d’appartenenza, oltre al normale tesseramento, anche un tesseramento di beach volley (con procedura di primo tesseramento).
Per i suddetti atleti il tesseramento di beach volley avrà validità annuale: dal 1 gennaio al 31 dicembre.

Con questa riforma il Consiglio Federale vuole proseguire nel progetto di riordino del settore, che negli scorsi anni ha già registrato importanti novità, quali la rimodulazione delle categorie di tornei e l’introduzione dell’obbligo del certificato di idoneità alla pratica agonistica.
La Segreteria Federale ha pubblicato la Seconda versione del Manuale del Beach 2019 approvato dal Consiglio Federale lo scorso 6 aprile.

L'ufficio Nazionale Beach è a disposizione per ogni eventuale chiarimento
Il Manuale è a vostra disposizione anche sul sito C.T. alla pagina riservata ai documenti del beach volley
Il Consiglio Federale nella riunione del 14 novembre ha deliberato la nuova procedura di tesseramento per il beach volley.
Dal 1 gennaio 2020 un atleta indoor, per poter partecipare ai tornei ufficiali organizzati dalla Fipav, dovrà richiedere alla propria società d’appartenenza, oltre al normale tesseramento, anche un tesseramento di beach volley (con procedura di primo tesseramento).
Per i suddetti atleti il tesseramento di beach volley avrà validità annuale: dal 1 gennaio al 31 dicembre.

Con questa riforma il Consiglio Federale vuole proseguire nel progetto di riordino del settore, che negli scorsi anni ha già registrato importanti novità, quali la rimodulazione delle categorie di tornei e l’introduzione dell’obbligo del certificato di idoneità alla pratica agonistica.