LA STAGIONE SPORTIVA 2022/2023
   Anno Sportivo 2022/2023 Riassunto delle novità normative Nazionali riferite all'attività territoriale
 
Riportiamo le principali modifiche alle normative federali riscontrate, rispetto all'anno sportivo passato, e riferite all'attività territoriale, alcune delle quali già presenti lo scorso anno ma ribadite vistane l'importanza.

  • CAMPIONATI di 1ª, 2ª MASCHILE-FEMMINILE e 3ª DIVISIONE FEMMINILE - I campionati di Serie Territoriale di 1ª, 2ª e 3ª divisione per essere riconosciuti dovranno essere svolti con almeno 8 gare disputate nel settore maschile e 12 gare disputate nel settore femminile.


  • PARTECIPAZIONE DI ATLETI/E UNDER A GARE DI ALTRI CAMPIONATI
    Per quanto riguarda l'applicazione della norma per i campionati regionali il Consiglio Regionale ha stabilito che pur disputando un Campionato di Serie Territoriale, è possibile per:
    1.   gli atleti maschi nati nel 2002 e successivi, disputare fino al 50% delle gare del campionato di riferimento + una gare con effettivo ingresso in campo in Serie C o D anche non consecutive
    2.   le atlete femmine nate nel 2003 e successivi, disputare fino al 50% delle gare del campionato di riferimento + una gare con effettivo ingresso in campo in Serie C o D anche non consecutive
    3. È possibile per le Società che hanno squadre nei campionati di Serie D M/F o C M/F fare lo stesso numero di ingressi di atleti/e dalla serie D alla C mentre non sarà possibile lo scambio dalla serie C alla serie D.


  • SOSTITUZIONE DEL PRESIDENTE
    Per la sostituzione del Presidente, il Sodalizio dovrà richiedere l'intervento del R.A.O. C.T., scrivendo all'indirizzo mail tesseramento@fipav.mo.it, al quale dovrà presentare il modulo "D1" compilato a mezzo del "tesseramento on line", completo dei dati e firmato dal presidente uscente; si dovrà consegnare anche la copia del verbale del consiglio direttivo che attesti la nomina del nuovo presidente e si dovrà eventualmente restituire la vecchia "smart card/token" per l'utilizzo della firma digitale (entro giorni 10), se ancora in possesso.
       Oltre al modulo "D1" e il verbale di cui sopra il Presidente della società dovrà inviare al RAO Territoriale all'indirizzo mail tesseramento@fipav.mo.it i seguenti documenti
    • copia della propria carta di identità
    • copia del proprio codice fiscale
    • indicare un numero di cellulare operativo
    • comunicare un indirizzo mail che si legge frequentemente

    Norma riscontrata nel cordo dell'anno sportivo 2021/2022 che riportiamo.
    La Società deve inoltrare copia del certificato di attribuzione del codice fiscale rilasciato dall’Agenzia delle Entrate ove risultino i dati relativi al codice fiscale dell’associazione ed il nominativo del legale rappresentante attuale, nonché copia del documento di identità e codice fiscale del medesimo. Entrambi i documenti devono pervenire in un unico file ed in formato pdf al seguente indirizzo email: registro@coni.it


  • CONTRIBUTO AFFILIAZIONI E RIAFFILIAZIONE - Il Consiglio Federale FIPAV ripristinando il vecchio costo dell'affiliazione ad euro 450,00 ha però ha stabilito uno speciale contributo fino a 300,00 euro per le associazioni e società sportive relativo alle PRIME AFFILIAZIONI e RINNOVO AFFILIAZIONI a FIPAV per la stagione sportiva 2022-2023 (evidenziate in rosso nella tabella scontistiche).
    Tale beneficio è vincolato, però, dall’effettiva partecipazione ad almeno tre campionati di categoria.

    ATTENZIONE: In caso di mancata partecipazione ai campionati giovanili sarà recuperato dalla Fipav Roma (NON dal Comitato Territoriale) un importo corrispondente a 100,00 euro per ogni campionato giovanile non disputato inserendo l’addebito sull’estratto conto della Società inadempiente.
    Di seguito la nuova tabella relativa agli importi per le Affiliazioni e Riaffiliazioni per la stagione sportiva 2022/2023 (dati solo per Società Territoriali e/o Regionali)
    Tipo Versamento Importo Euro Sconto Euro
    Prima Affiliazione (compresi primi 6 dirigenti del consiglio direttivo) 170,00 - 50,00
    Riaffiliazione Soc. C-D-1ª-2ª-3ª Div. (compresi primi 6 dirigenti del consiglio direttivo) 150,00 - 300,00
    Riaffiliazione solo camp. di categoria e Volley S3 (compresi primi 6 dirigenti del consiglio direttivo) 100,00 - 100,00
    Prima Aff. o Riaff. solo attività di Volley S3 o Sitting Volley (compresi primi 3 dirigenti del consiglio direttivo) 80,00 - 50,00
    Prima Aff. o Riaff. solo attività di Beach Volley   90,00 - 100,00


  • RINNOVO AFFILIAZIONE - Da questa annata sportiva il rinnovo affiliazione deve essere effettuato entro il 30 settembre
    Per la sola attività di Promozionale; Beach Volley e Sitting Volley il rinnovo della affiliazione è possibile entro il 1 Marzo 2023.


  • CESSAZIONE AFFILIAZIONI D'UFFICIO - Dal 1° ottobre 2022 per le Società non riaffiliate sarà attivata la procedura per la dichiarazione d'ufficio di cessazione dell’affiliazione con conseguente svincolo degli atleti, che potranno tesserarsi di nuovo con altro sodalizio usando il modulo di primo tesseramento, successivamente alla delibera suddetta.


  • ASSORBIMENTI E FUSIONI - Alla pratica dovrà essere allegato il versamento che sarà relativo al campionato di massima serie che viene acquisito tramite l'assorbimento o la fusione, secondo la seguente tabella parziale:
    Serie C - Euro 1.000,00 da versarsi al C.R.
    Serie D - Euro 500,00 da versarsi al C.R.
    1ª-2ª DIV. - Euro 300,00 da versarsi al C.T.


  • CESSIONE DIRITTI SPORTIVI - CAMPIONATI TERRITORIALI
    Il versamento di € 300,00 (trecento/00) da versare al Comitato Territoriale (vedi modalità al punto 36 del Comunicato Ufficiale n.1 2022/2023 che stimiamo possa essere pobblicato tra il 15-20 luglio
    In ogni caso possiamo anticipare che il termine presentazione documentazione, per le Società dei campionati Territoriali, è fissato al 1° settembre per la 1DF, 15 settembre per la 2DF e il 23 Settembre entro il 1DM


  • TESSERAMENTO DI ATLETA PER IL QUALE NON È SIA STATO CONFERMATO IL VINCOLO SOCIETARIO
    Gli atleti per i quali non è stato confermato il tesseramento entro il termine del 30 settembre 2022, sono automaticamente liberi da vincolo.
    A far data dal 1 ottobre 2022 possono tesserarsi, come 'primo tesseramento' con qualsiasi società previo accertamento dell'effettivo mancato rinnovo del precedente tesseramento.


  • VINCOLO ATLETI
    Dal 23/10/2021 è entrata in vigore la nuova normativa sul vincolo, di cui agli art.10, comma 2 e art.69, comma 1 dello Statuto Federale pertanto, ci sono due normative diverse determinate dalla data di primo tesseramento assoluto alla FIPAV:
    1. Atleti con PRIMO TESSERAMENTO ASSOLUTO (MAI tesserati in FIPAV) a partire dalla data del 23 OTTOBRE 2021
      Per primo tesseramento assoluto si intende atleta che non è mai stato tesserato con la FIPAV prima del 23 ottobre 2021, attività promozionale compresa.
      • 6 anni fino a 12 anni (vincolo annuale);
      • 12 anni fino a 18 anni (vincolo di 6 anni o fino al compimento di anni 18);
      • 18 anni fino a 24 anni (vincolo 6 anni o fino al compimento di anni 24);
      • 24 anni fino a 29 anni (durata del vincolo di 5 anni a partire dalla data di 1° tesseramento compresa nel range di anni 24-29) (vedi tale esempi);
      • 29 anni fino a 34 anni (vincolo di 5 anni o fino al compimento di anni 34)
      • 34 anni e successivi (vincolo annuale)
    2. Atleti con PRIMO TESSERAMENTO ASSOLUTO (MAI tesserati in FIPAV) antecedente alla data del 23 OTTOBRE 2021
      • 6 anni fino a 14 anni (vincolo annuale);
      • 14 anni fino a 24 anni (vincolo di 10 anni o fino al compimento di anni 24);
      • 24 anni fino a 29 anni (durata del vincolo di 5 anni a partire dalla data di 1° tesseramento compresa nel range di anni 24-29) (vedi tabella esempi)
      • 29 anni fino a 34 anni (vincolo di 5 anni o fino al compimento di anni 34);
      • 34 anni e successivi (vincolo annuale).
    3. Si ricorda che per gli atleti e atlete già tesserati in FIPAV continuerà ad applicarsi la precedente normativa sul vincolo sportivo ovvero:
      • 6 anni fino a 14 anni (vincolo annuale);
      • 14 anni fino a 24 anni (vincolo di 10 anni o fino al compimento di anni 24);
      • 24 anni fino a 29 anni (durata del vincolo di 5 anni a partire dalla data di 1° tesseramento compresa nel range di anni 24-29) (*);
      • 29 anni fino a 34 anni (vincolo di 5 anni o fino al compimento di anni 34);
      • 34 anni e successivi (vincolo annuale).
    4. La TABELLA ESEMPI è sono descritta a pag.25 della Guida Pratica Tesseramento Federale


    INIZIO E TERMINE DEL VINCOLO
    Ogni stagione sportiva in FIPAV inizia il 1° luglio e termina il 30 giugno.
    Pertanto, la stagione sportiva 2022-2023 inizia in data 1° luglio 2022 e fine al 30 giugno 2023. Conseguentemente la Stagione sportiva 2022-2023 include parte dell’anno solare 2022 ovvero dal 1° luglio 2022 al 31 Dicembre 2022 e parte dell’anno solare 2023 ovvero dal 1° Gennaio 2023 al 30 Giugno 2023, intendendosi per anno solare il periodo di tempo che va dal 1° GENNAIO AL 31 DICEMBRE di ogni anno.

    Ai fini del calcolo dell’età di FINE VINCOLO si deve fare riferimento all’anno solare nel quale si compiono gli anni.
    Si riportano di seguito alcuni esempi su atleta nato fra l’1/01/2008 e il 31/12/2008; compie 14 anni durante l’anno solare 2022:
    • se già Tesserato in FIPAV prima del 23/10/2022 non è interessato alla nuova normativa descritta in precedenza (Art.10, comma 2 e Art.69, comma 1 dello Statuto Federale) con conseguente scadenza del vincolo successivamente al compimento del 24° anno. Il Vincolo cessa il 30 giugno successivo al compimento del 24° anno.
    • se Tesserato per la prima volta in FIPAV dopo il 22 ottobre ore 24.00 è interessato dalla nuova normativa con conseguente scadenza del vincolo successivamente al compimento del 18° anno. Il Vincolo cessa il 30 giugno successivo al compimento del 18° anno.
    Ai fini del calcolo dell’età di INIZIO VINCOLO si deve INVECE fare riferimento all’anno solare nel quale termina la stagione sportiva nella quale si viene tesserati.
    1. Stagione Sportiva 21/22 (termina nell’anno solare 2022) - atleta nato fra l’1/01/2010 e il 31/12/2010; compie 12 anni durante l’anno solare 2022:
      • se già Tesserato in FIPAV prima del 23/10/2022 non è interessato alla nuova normativa descritta in precedenza (Art.10, comma 2 e Art.69, comma 1 dello Statuto Federale). Ha assunto il vincolo annuale che cessa il 30.06.2022.
      • se Tesserato per la prima volta in FIPAV dopo il 22 ottobre ore 24.00 è interessato alla nuova normativa descritta in precedenza (Art.10, comma 2 e Art.69, comma 1 dello Statuto Federale). Ha assunto il vincolo fino al 30 giugno successivo al compimento del 18° anno.
    2. Stagione Sportiva 22/23 (termina nell’anno solare 2023) - atleta nato fra l’1/01/2011 e il 31/12/2011; compie 12 anni durante l’anno solare 2023:
      • se già Tesserato in FIPAV prima del 23/10/2022 non è interessato alla nuova normativa descritta in precedenza (Art.10, comma 2 e Art.69, comma 1 dello Statuto Federale). Assume vincolo annuale.
      • se Tesserato per la prima volta in FIPAV dopo il 22 ottobre ore 24.00 è interessato alla nuova normativa descritta in precedenza (Art.10, comma 2 e Art.69, comma 1 dello Statuto Federale). Assume il vincolo fino al 30 giugno successivo al compimento del 18° anno.
    Per quanto riguarda lo scioglimento del vincolo consultare la normativa di riferimento nazionale.
    In ogni caso è possibile procedere allo scioglimento del vincolo per gli atleti di società che non effettuano attività, anche quando il termine ultimo per l'iscrizione ai campionati scade prima del 31 marzo 2023, previa dichiarazione del competente Comitato Territoriale e sentito il Comitato Regionale.


  • TRASFERIMENTO ATLETI - Riportiamo in breve le date termine, stabilite da Federvolley, per i trasferimenti atleti/e verso i campionati territoriali e regionali.
    Le altre date possono essere recuperate dalla normativa presente sulla Guida Pratica On Line.
    Serie di provenienzaPeriodoNote
    CAMPIONATO DI DESTINAZIONE - SERIE C e D M/F
    Qualsiasi serie di provenienza Dal 1 Luglio 2022 al
    1 Febbraio 2023 ore 12,00
    Ammesso anche il secondo trasferimento solo per atleti mai scesi in campo previo parere vincolante del Comitato Regionale Fipav
    CAMPIONATO DI DESTINAZIONE - Serie PROVINCIALI 1D, 2D e 3D
    Qualsiasi serie di provenienza Dal 1 Luglio 2022 al
    1 Febbraio 2023 ore 12,00
    Ammesso anche il secondo trasferimento solo per atleti mai scesi in campo previo parere vincolante del Comitato Territoriale Fipav
    CAMPIONATO DI DESTINAZIONE - Campionati CATEGORIA
    Qualsiasi serie di provenienza Dal 1 Luglio 2022 al
    1 Febbraio ore 12,00
    Ammesso anche il secondo trasferimento solo per atleti mai scesi in campo (massimo DUE gare) previo parere vincolante del Comitato Territoriale Fipav


    Per secondo trasferimento, nei casi in cui è previsto, si intende con nulla osta o prestito di un atleta che nella stagione agonistica 2022/2023 sia stato tesserato con nulla osta o con modulo di primo tesseramento.


  • PRESITO ATLETI - MODIFICA DURATA - Ricordiamo che sono cambiate le norme relative al prestito, o altrimenti detto trasferimento a tempo determinato, (MODULO L), per un anno di un atleta ad altro sodalizio.
    Si precisa che da questa stagione sarà possibile concedere la/o stessa/o atleta in presto fino ad un massimo di tre stagioni consecutive (la norma non è retroattiva).
    Se la società di appartenenza dell'atleta si scioglie, il vincolo dell’atleta decade alla fine dell'anno di prestito. Gli atleti in posizione di prestito rientrano alla società di appartenenza al termine della stagione sportiva (30 giugno 2023 – Art. 40 comma 4 del Regolamento Affiliazione e Tesseramento)


  • OBBLIGO DI PARTECIPAZIONE AI CAMPIONATI DI CATEGORIA - Ricordiamo che sono cambiate le norme che definiscono gli obblighi di partecipazione ai campionati di categoria per le società di SuperLega, Serie A1 Femminile, A2-A3 maschile e anche per i campionati di serie B Maschile, B1 e B2 Femminile per le quali vi invitiamo a consultare la Guida Pratica.


  • UNDER 15 MASCHILE - NORME TECNICHE - Nella categorie Under 15 maschile sarà obbligatorio effettuare la battuta con i piedi a terra con tecnica Float o Spin e con limite sino ad un massimo di due metri dalla linea di fondo campo (11 mt dalla linea di metà campo – deve essere tracciata la suddetta linea per facilitare l’operato arbitrale). Sarà considerato fallo qualsiasi tipo di battuta non effettuata CON I PIEDI A TERRA.
    La mancata osservanza di tale norma (tipologia di battuta e distanza di due metri dalla linea di fondo campo) comporterà la perdita del punto. Nel caso di adozione della battuta dal basso questa non verrà sanzionata. (** norma già presente lo scorso anno ma per due categorie)


  • FALLO DI DOPPIO TOCCO
    Nei campionati Under 13 Maschile (6vs6) e Under 13/F, Under 14/F, Under 15/M, non si applicherà la Regola 9.3.4 relativa al fallo di DOPPIO TOCCO ("un giocatore tocca la palla due volte in successione o la palla tocca in successione varie parti del corpo") limitatamente alla sola valutazione del secondo tocco di squadra effettuato in "palleggio" e che non sia intenzionalmente di attacco.
    Fermo restando che il criterio valutativo dei tocchi di palla deve essere improntato a garantire la continuità del gioco coerentemente con il contesto tecnico della gara, ne consegue che non dovranno essere sanzionati falli di doppio tocco (cosiddette "doppie") quando un qualsiasi giocatore, non necessariamente un palleggiatore, effettua un secondo tocco di squadra in palleggio che non sia intenzionalmente diretto verso il campo avversario (in tale caso l’approccio valutativo dovrà essere analogo a quello del terzo tocco di squadra).

    Si conferma quanto previsto dalle Regole 9.2.3.2 ("al primo tocco di squadra, la palla può toccare consecutivamente più parti del corpo di un giocatore, a condizione che tali contatti avvengano nel corso di un’unica azione") e 9.3.3. (fallo di palla trattenuta: "la palla è fermata e/o lanciata, non rimbalza al tocco").