LA STAGIONE SPORTIVA 2020/2021
   Anno Sportivo 2020/2021 Riassunto delle novità normative Nazionali riferite all'attività territoriale
 
Riportiamo le principali modifiche alle normative federali riscontrate, rispetto all'anno sportivo passato, e riferite all'attività territoriale

   - Qua le principali modificazioni del nuovo regolamento gare entrato in vigore dal 2 novembre 2020, riassunte nella comunicazione alle Società della C.O.G.P.

  • UNDER 13/M 3vs3 - NORME TECNICHE - la battuta dovrà obbligatoriamente da sotto la spalla in qualunque forma. La mancata osservanza di tale norma comporta la perdita del punto.forma. La mancata osservanza di tale norma comporta la perdita del punto.


  • LIBERO - CAMPIONATI DI CATEGORIA - COMPOSIZIONE SQUADRE - In TUTTI i campionati di CATEGORIA - esclusa la Under 13 Femminile la composizione 12 atleti più un Libero non è più ammessa (pag.105-107 Guida Pratica)
    Pertanto si potranno iscrivere a referto fino ad un massimo di 14 giocatori/giocatrici per squadra di cui due di questi/e atleti/e dovranno svolgere la funzione di Libero
    Quindi, ogni squadra potrà iscrivere a referto: massimo 12 atleti senza alcun Libero, oppure massimo 11 atleti più un Libero, oppure massimo 11 atleti più due Libero, oppure 12 atleti più due Libero e anche 10 atleti e due Libero


  • LIBERO - CAMPIONATI DI SERIE - COMPOSIZIONE SQUADRE - Nei campionati di serie - la composizione 12 atleti/e più un Libero non è più ammessa; quindi
    • campionati di serie - una squadra non utilizza i liberi: MAX 12 ATLETI/E
    • campionati di serie - una squadra utilizza DUE libero - squadra di 14 atleti/e composta da 12 ATLETI/E + DUE LIBERO
    • campionati di serie - una squadra utilizza DUE libero - squadra di 13 atleti/e composta da 11 ATLETI/E + DUE LIBERO


  • UNDER 13/F - NORME TECNICHE - Si potranno comunque iscrivere a referto un massimo di 14 atlete ma senza Libero.


  • UNDER 13/M - NORME TECNICHE - È obbligatorio l'uso del servizio dal basso.


  • UNDER 13/F - NORME TECNICHE - È è possibile iscrivere a CAMP3 fino a 14 atlete (non è ammesso la figura del libero)


  • UNDER 14 e 15 MASCHILE - NORME TECNICHE - Nelle categorie Under 14 e Under 15 maschile sarà obbligatorio effettuare la battuta con i piedi a terra con tecnica Float o Spin e con limite sino ad un massimo di due metri dalla linea di fondo campo (11 mt dalla linea di metà campo – deve essere tracciata la suddetta linea per facilitare l’operato arbitrale). Sarà considerato fallo qualsiasi tipo di battuta non effettuata CON I PIEDI A TERRA.
    La mancata osservanza di tale norma (tipologia di battuta e distanza di due metri dalla linea di fondo campo) comporterà la perdita del punto. Nel caso di adozione della battuta dal basso questa non verrà sanzionata.


  • UNDER 15/M - Le società partecipanti al campionato giovanile di Under 15 maschile potranno tesserare, durante la stagione, un solo ragazzo, nato nell'anno 2005, con modello di Primo Tesseramento e lo stesso non dovrà MAI essere stato tesserato con la FIPAV. modificato 26/09/20 inserito nel CU N.2  (testo aggiornato con il C.U. n.2 del 26/09/20)    Tale norma è estesa, ad un’atleta, nato nell’anno 2005, tesserato per la prima volta con la FIPAV nella stagione 2019/2020 e che non è MAI sceso in campo.


  • UNDER 17/M - Le società partecipanti al campionato giovanile di Under 17 maschile potranno tesserare, durante la stagione, un solo ragazzo, nato nell'anno 2003, con modello di Primo Tesseramento.
    Lo stesso non dovrà MAI essere stato tesserato con la FIPAV.modificato 26/09/20 inserito nel CU N.2  (testo aggiornato con il C.U. n.2 del 26/09/20)    Tale norma è estesa, ad un’atleta, nato nell’anno 2005, tesserato per la prima volta con la FIPAV nella stagione 2019/2020 e che non è MAI sceso in campo.


  • CAMPIONATI di 1ª, 2ª e 3ª DIVISIONE MASCHILE - I campionati di Serie Territoriale di 1ª, 2ª e 3ª divisione per essere riconosciuti dovranno essere svolti con almeno 10 gare disputate nel settore maschile.


  • RINUNCE A CAMPIONATI DI SERIE - In deroga a quanto previsto dal Regolamento Gare, articolo 10, per la sola stagione sportiva 2020/2021, le società rinunciatarie potranno fare richiesta di partecipazione al campionato immediatamente inferiore previa disponibilità di organico


  • MAGLIE - NUMERO - Non è più obbligatorio il posizionamento del numero anteriore al centro della maglia


  • CONTRIBUTI GARE - CAMPIONATI DI CATEGORIA - Per decisione del Consiglio Federale, per l'anno sportivo 2020/2021, non è prevista la quota del contributo gare per tutte e categorie dei campionati di categoria.


  • SEGNAPUNTI e ARBITRO ASSOCIATO - La nuova norma, già antcipata e comunicata nel corso della stagione precedente, preve che :
    - Segnapunti - oltre i 65 anni, è possibile ottenere deroghe ANNUALI da parte del C.T. fino agli 80 anni fermo restando che al compimento del 75° anno di età la funzione potrà essere svolta solamenti nei campionati regionali territoriali
    -Arbitro - È autorizzato l'esercizio della funzione di astrong>arbitro associato fino all'età di anni 75 in conformità alla delibera C.F. n.184/19 (le deroghe sono da intendersi riferite alla data di compimenti dell'età massima prevista dalla deroga) - Le deroghe sono rilasciate dal C.T.


  • DURATA GARE
    modificato 22/10/2020 - inserito C.U. n.03  Modificato con C.U. n.03  
      Tutte le singole gare dei campionati di 1ª , 2ª e 3ª Divisione M/F, Under 19 M/F e corrispondente Memorial G.Bevini dovranno essere giocate sulla distanza di 3 set su 5 salvo quanto previsto ai seguenti capi "b" e "c" del punto 23 C.U n.1.
  • modificato 22/10/2020 - inserito C.U. n.03  Modificato con C.U. n.03  Solamente Nei concentramenti le gare potranno essere disputate sulla distanza di tre sets fissi
    La Consulta Regionale tenutasi lo scorso 20 ottobre ha fatto propria l'indicazione di Federvolley Area Formazione Periferia e Tecnico Sportiva del 15 ottobre e ha deliberato che le gare dei campionati Under 17 Maschile e Femminile, Under 15 Maschile e Femminile,  Under 13 Maschile e Femminile siano disputate sulla distanza di 3 set fissi.
    La disposizione è estesa anche alle corrispondenti categorie del Torneo Memorial G.Bevini.

    In particolari manifestazioni/eventi sarà possibile disputare gare sulla distanza di due set su tre.


  • DETERMINAZIONE DELLA CLASSIFICA - CLASSIFICA AVULSA(nuovo punto 24 C.U. n.1)
        modificato 25/10/2020 - inserito C.U. n.04  Modificato con C.U. n.04  
    1. Per le gare di tutti i campionati di serie e la categoria Under 19 M/F e di categoria esclusa la Under 13 Maschile 3vs3, il punteggio di classifica viene calcolato assegnando:
      • 3 punti alla squadra vincente per 3/0 o 3/1;
      • 2 punti alla squadra vincente per 3/2;
      • 1 punto alla squadra perdente per 2/3;
      • 0 punti alla squadra perdente per 0/3 o 1/3.
    2.   modificato 25/10/2020 e 04/11/2020 - inserito C.U. n.04  Inserito con C.U. n.04  
        Per le gare di tutti i campionati di categoria esclusa Under 19 M/F e la categoria Under 13 Maschile 3vs3, per la quale si dovrà fare riferimento al regolamento diretto, il punteggio di classifica viene calcolato assegnando:
      • 1 punto per ogni set vinto;
      • modificato 04/11/2020 - inserito C.U. n.04  Inserito con C.U. n.04  1 punto alla squadra vincente (2/1 o 3/0)
      Inoltre nel caso che due o più squadre risultino a pari punti, la graduatoria è stabilita in ordine prioritario (Regolamento Gare art.40):
      1. in base al maggior numero di gare vinte;
      2. in base al miglior quoziente set
      3. in base al miglior quoziente punti
      4. in base al risultato degli incontri diretti tra le squadre a pari punti
      È altresì stabilito che la rinuncia alla disputa di una gara sia SEMPRE penalizzata con tre punti in classifica.
    3. Classifica Avulsa - Regolamento Gare art. 41
      La classifica avulsa si applica solamente nel caso in cui non vengano decisi in fase di indizione dei campionati altre modalità che stabiliscano la classifica (tipo play-off , play-out, spareggi ecc..) ovvero quando le stesse norme ne richiedano l'applicazione.
    4.   modificato 25/10/2020 - inserito C.U. n.04  Modificato con C.U. n.04  I criteri per stabilire la classifica tra squadre della stessa serie ma partecipanti a gironi diversi, classifica avulsa, in ordine prioritario, sono i seguenti:
      1. miglior posizione nella classifica del girone;
      2. miglior quoziente ottenuto dividendo i punti conquistati in classifica per il numero delle gare disputate;
      3. maggior numero di gare vinte;
      4. miglior quoziente set tra i sets vinti e quelli perduti;
      5. miglior quoziente punti tra i punti realizzati e quelli subiti.
      6. sorteggio in caso di ulteriore parità


  • PARTECIPAZIONE DI ATLETI/E UNDER A GARE DI ALTRI CAMPIONATI
    • Gli atleti nati negli anni 1999 e successivi possono disputare fino a 10 presenze nei campionati di A1, A2, A3; dall'11ª presenza nel campionato superiore non potranno più partecipare a gare della serie regionale/territoriale
    • Gli atleti nati negli anni 2000 e successivi che partecipano al campionato di Serie B maschile che possono essere utilizzati nel campionato di serie B fino al raggiungimento di 10 presenze e contemporaneamente disputare gare di un campionato di serie inferiore (dopo la 11ª presenza nel campionato superiore non potranno più partecipare a gare di serie regionale o territoriale);
    • Le atlete nate negli anni 2002 e successivi che partecipano ai campionati di Serie B1 e B2 femminile che possono essere utilizzate in un campionato di serie B1 o B2 fino al raggiungimento di 10 presenze e contemporaneamente disputare gare di un campionato di serie B2 o di serie regionale o territoriale(dopo la 11ª presenza nel campionato superiore non potranno più partecipare a gare della serie inferiore).


  • PRESTITO PER UN CAMPIONATO - Esclusivamente per nelle categorie giovanili gli atleti/e, maschi nati dall'1/1/2001 al 31/12/2008) e femmine (nate dall'1/1/2002 al 31/12/2008) è ammesso il prestito per un solo campionato.
    Quindi possono partecipare con una Società al campionato di serie e con un'altra a quello di categoria.

    Il prestito è ammesso solo tra società della stessa regione e con il limite di n.3 atleti ricevuti in prestito per un determinato campionato. Esclusivamente per i campionati di categoria si specifica che:
    • U13 M/F tale limite è di n.3 atleti;
    • U15 M/F tale limite è di n.2 atleti;
    • U17 M/F tale limite è di n.2 atleti;
    • U19 M/F tale limite è di n.2 atleti;


  • VINCOLO ATLETI - In applicazione del comma 5 dell’art. 10 Ter dello Statuto Federale, i Regolamenti Federali possono stabilire che il vincolo abbia limiti e durata inferiori a quelli previsti nei commi precedenti dell’articolo medesimo per gli atleti tesserati con società e associazioni sportive partecipanti ai Campionati Nazionali di serie A Maschile e Femminile e per gli atleti che praticano esclusivamente la disciplina del beach volley.


  • SECONDO TRASFERIMENTO ATLETI/E - È ammesso anche il secondo trasferimento solo per atleti mai scesi in campo - massimo due gare - previo parere vincolante del Comitato Territoriale Fipav


  • RECESSO PRESTITO - È previsto il recesso del prestito per atleti scesi in campo in gare nei campionati di serie BM, B1F, B2F, CM, CF, DM, DF e 1ª Divisione.
    Si specifica che l'atleta, dopo il recesso del prestito, può disputare con il sodalizio lo stesso Campionato purchè in girone diverso, o nel Campionato immediatamente inferiore o in uno dei campionati superiori.


  • FALLO DI DOPPIO TOCCO - Dopo l'attivazione della normativa la scorsa stagione sportiva questa la versione regolamentare per l'anno 2020/2021.

    Nei campionati Under 13 Maschile (6vs6) e Under 13/F, Under 14 M/F, Under 15 M/F, non si applicherà la Regola 9.3.4 relativa al fallo di DOPPIO TOCCO ("un giocatore tocca la palla due volte in successione o la palla tocca in successione varie parti del corpo") limitatamente alla sola valutazione del secondo tocco di squadra effettuato in "palleggio" e che non sia intenzionalmente di attacco.
    Fermo restando che il criterio valutativo dei tocchi di palla deve essere improntato a garantire la continuità del gioco coerentemente con il contesto tecnico della gara, ne consegue che non dovranno essere sanzionati falli di doppio tocco (cosiddette "doppie") quando un qualsiasi giocatore, non necessariamente un palleggiatore, effettua un secondo tocco di squadra in palleggio che non sia intenzionalmente diretto verso il campo avversario (in tale caso l’approccio valutativo dovrà essere analogo a quello del terzo tocco di squadra).

    Si conferma quanto previsto dalle Regole 9.2.3.2 ("al primo tocco di squadra, la palla può toccare consecutivamente più parti del corpo di un giocatore, a condizione che tali contatti avvengano nel corso di un’unica azione") e 9.3.3. (fallo di palla trattenuta: "la palla è fermata e/o lanciata, non rimbalza al tocco").


  • RIAFFILIAZIONE - Confermando che l'affiliazione è il primo atto ufficiale da compiere per poter svolgere qualsiasi attività nell'anno sportivo senza la quale non è possibile iscriversi, tesserare atleti, ecc... il C.F. ha prorogato al 31 ottobre il termine per la riaffiliazione 2020/2021


  • CONTRIBUTI - Attenzione alle nuove quote di riaffiliazione, tesseramento atleti ed allenatori stabilite dal C.F. in aiuto alle Società per fronteggiare l'emergenza COVID-19 - (consultare la tabella)


  • IDONEITÀ MEDICO SPORTIVA - Per gli atleti che partecipano ai Campionati è prevista l'obbligatorietà della visita medica d’idoneità agonistica.
    Nel caso un atleta contragga il Coronavirus, la relativa idoneità sportiva decade, non sarà quindi più valida.


  • DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO ATLETI/E, TECNICI E DIRIGENTI - CAMPIONATI REGIONALI - Si segnala che il Consiglio Regionale ha deciso di adeguare la normativa per il riconoscimento dei partecipanti alla gara per i campionati regionali a quella nazionale.
    NON sono più validi i documenti di riconoscimento rilasciati dai Comitati Territoriali