Vai ai:

Calendari
DISPOSIZIONI CAMPIONATI 2018/2019
    Le norme che regolano i campionati dopo l'emissione dei calendari 1ª Divisione Maschile    
 

DISPOSIZIONI CAMPIONATO 1ª DIVISIONE MASCHILE BPER BANCA


Modena, 10 settembre 2018

DISPOSIZIONI GENERALI

CONTRIBUTI GARE: QUOTE e MODALITÀ VERSAMENTO

I contributi gara (Euro 45,00 per ogni incontro sia in casa che fuori) ammontano complessivamente ad euro 990,00 (novecentonovanta/00) e dovranno essere versati come segue:

  • PRIMA RATA pari ad € 450,00 entro la prima gara di campionato
  • SECONDA RATA pari ed € 540,00 entro il 10 febbraio 2019
I versamenti, nei quali dovrà essere citata la causale “contributo gare 2018/2019 squadra XYZ campionato 1DM 1ª o 2ª rata”, potranno essere eseguiti esclusivamente sul conto IBAN: IT90T 05387 12909 000001441450 presso Banca Popolare dell'Emilia Romagna Ag. 14 di Modena intestato a  Comitato Territoriale FIPAV di Modena

CONTRIBUTI GARE: DIMOSTRAZIONE AVVENUTO VERSAMENTO

Come disposto dal C.T. ed inserito al punto 12.c del Comunicato Ufficiale n.1 la copia della ricevuta dovrà essere caricata in Gestione Campionati Web - pagina ISCRIZIONI - entro i termini sopra riportati per i versamenti; così facendo gli addetti del C.T. potranno verificare tempestivamente l'avvenuto versamento e la società stessa potrà recuperalo ogniqualvolta servisse.
Non ottemperando a quanto stabilito la società sarà invitata a dimostrare il pagamento direttamente alla C.O.G.P. e/o al Giudice Unico ed in caso di comprovato mancato versamento la squadra sarà estromessa dal campionato.
Il documento NON dovrà essere consegnato ai direttori di gara se non su esplicita richiesta del Giudice Unico e/o della C.O.G.P.

BREVE COMMENTO AL CALENDARIO e NOTE

Non si sono riscontrate particolari criticità nella predisposizione del calendario.

Evidenziamo comunque quanto segue:

  • la settimana di pausa è fissata al termine del girone di andata; in tale periodo è possibile anticipare gare del girone di ritorno e posticipare le gare della 8ª, 9ª, 10ª e 11ª giornata;

  • nella seconda giornata di disponibilità sono state fissate quattro gare  causa concomitanza con altri campionati.

VARIAZIONI GRATUITE AL CALENDARIO

È possibile richiedere la variazione di una o più gare in forma gratuita entro il giorno 23/09/2018. Le variazioni potranno essere proposte esclusivamente nel rispetto di quanto stabilito al punto 15 capo B del Comunicato Ufficiale n.1; le richieste non conformi saranno respinte.
Si ricorda infine che nelle ultime tre giornate di campionato le gare possono essere solamente anticipate.

VARIAZIONI AL CALENDARIO DOPO IL TERMINE DI GRATUITÀ

Dal giorno seguente la scadenza del termine di gratuità ogni richiesta di variazione dovrà rispettare quanto stabilito al punto 15 capo b del Comunicato Ufficiale n.1;
Per ogni richiesta di variazione (di qualsiasi genere) si dovrà provvedere al versamento del contributo previsto punto 15 capo h del Comunicato Ufficiale n.1;
La copia della ricevuta dovrà essere caricata in Gestione Campionati Web - pagina SPOSTAMENTI - entro 3 giorni dall'invio della richiesta.
Nel caso in cui non si provvedesse nei termini previsti sarà applicato quanto previsto al punto 15 capo h.8 del Comunicato Ufficiale n.1;

PALLONI PER IL RISCALMENTO PRE GARA

In ottemperanza a quanto stabilito dal punto 8 capo d.1 del Comunicato Ufficiale n.1 si comunica che tutte le squadre forniranno il servizio.
Pertanto, si ricora che nel caso in cui non fossero forniti i palloni per il riscaldamento alla squadra ospitata, la formazione di casa sarà multata per euro 50,00.

FORMULA DI SVOLGIMENTO

  • Girone UNICO, composto da n.12 squadre all'italiana (gare di andata e ritorno).
  • Inizio dal giorno 30/10/2018 con termine non prorogabile, il giorno 19/04/2019.
    Al termine saranno disputati un play-off promozione al quale parteciperanno le prime quattro classificate (gare A/R/B/) e (da confermare) un play-out retrocessione eventualmente con squadre di 2ª Divisione al quale parteciperanno almeno due squadre (ipotesi 11ª e 10ª); le formule saranno pubblicate entro il 15 aprile 2019
    Le formule saranno pubblicate entro il 15 aprile 2019
  • I Play-Off Promozione e l'eventuale Play-Out Retrocessione dovranno essere disputati dalle formazione ammesse in base alla classifica ed eventuali rinunce non saranno integrate in nessuna situazione
    Il programma è qua di seguito riportato la cui composizione è "provvisoria e non ufficiale";  sarà comunicato il programma  entro il 15/04/2019.

    PLAY OFF (PROMOZIONE)
    Gare Andata Ritorno ev Bella Vincente Perdente
    I TURNO

    gare di A/R/B dal x al x maggio
    4 - 1 1 - 4 1 - 4 A resta 1DM
    3 - 2 2 - 3 2 - 3 B resta 1DM
    II TURNO

    gare di A/R/B dal x/5 al x giugno (NO gare 3/6)
    * B/A - A/B * A/B - B/A * A/B - B/A Promossa DM

    (*) gara di andata in casa della squadra con peggior classifica al termine del girone unico.

    PLAY OUT (RETROCESSIONE)
    Gare Andata Ritorno ev. Bella Vincente Perdente
    I TURNO

    gare di andata e ritorno dal xx al xx maggio
    2DM3 - 10 10 - 2DM3 10 - 2DM3 G P
    2DM2 - 11 11 - 2DM2 11 - 2DM2 H Q
    II TURNO

    gare di andata e ritorno + ev.bella da xx al xx maggio
    * H/G - G/H * G/H - H/G * G/H - H/G Vinc. in 1DM 2019/20

    (*) gara di andata in casa della squadra con peggior classifica al termine del girone unico.

PROMOZIONE

La squadra vincente il play-off è promossa alla serie "D" 2019/2020.

RETROCESSIONI

Le retrocessioni saranno determinate dall'esito dell'eventuale Play-Out Retrocessione (**) al quale potrebbero essere inserite anche  formazioni del campionato di 2ª Divisione.
È da ricordare inoltre che sono possibili, al momento, fino a 6 retrocessioni dalla serie "D"
Si espongono di seguito i criteri di retrocessione prendendo in considerazione le ipotesi fino a tre retrocessioni dalla "D" e la formulazione del campionato di 2ª Divisione (a girone unico o meno) con termine entro la prima settimana di maggio; oltre tale data non potranno essere disputate gare che vedano coinvolte squadre di 1ª e 2ª Divisione
  1. in caso di nessuna retrocessione dalla "D" si disputeranno I e II Turno del Play-Out al quale parteciperanno la 11ª e la 10ª classificata che affronteranno le formazioni di 2ª Divisione secondo lo schema sopra riportato. La squadra perdente il secondo turno disputerà il campionato di 2ª Divisione Maschile 2019/2020 mentre le vincenti, di entrambi i turni, quello di 1ª Divisione 2019/2020.
  2. in caso di una retrocessione dalla "D" si disputerà solamente il I Turno del Play-Out al quale parteciperanno la 11ª e 10ª  classificata che affronteranno le formazioni di 2ª Divisione secondo lo schema sopra riportato. Le squadre perdenti entrambi i turni disputeranno il campionato di 2ª Divisione Maschile 2019/2020 mentre la vincente il II Turno quello di 1ª Divisione 2019/2020.
  3. in caso di due retrocessioni dalla "D" con il coinvolgimento delle squadre di 2ª Divisione parteciperanno la 9ª e la 10ª classificata che affronteranno le formazioni di 2ª Divisione. Le squadre perdenti entrambi i turni disputeranno il campionato di 2ª Divisione Maschile 2019/2020 mentre la vincente il II Turno quello di 1ª Divisione 2019/2020.
  4. in caso di due retrocessioni dalla "D" senza il coinvolgimento delle squadre di 2ª Divisione parteciperanno la 8ª, 9ª, 10ª e la 11ª classificata. Le squadre vincenti entrambi i turni disputeranno il campionato di 1ª Divisione Maschile 2019/2020 mentre la perdente il II Turno quello di 2ª Divisione 2019/2020.
In tutte le situazioni la squadra classificata al 12° posto sarà retrocessa direttamente al campionato di 2ª Divisione 2019/2020.

Eventuali ulteriori retrocessioni saranno decise in base alle risultanze del campionato di serie "D" nel qual caso saranno rivisti i criteri sopra descritti e comunque la decisione finale della formula adottata sarà comunicata entro il 15 aprile 2019.

Quanto sopra prospettato non sarà valido in caso di organizzazione del campionato di 2ª Divisione a girone unico.

 

ORDINE dei RIPESCAGGI

Al "punto 28" del Comunicato Ufficiale n.1, sono illustrati i criteri di ripescaggio generali, che come noto sono variabili e dipendenti dall’andamento dei campionati superiori ed inferiori.

Entro il 15 aprile 2019 sarà pubblicata la formula che regolerà retrocessioni e ripescaggi naturalmente adattata all’andamento dei campionati regionali, ancora in corso. Verrà via via aggiornata come pure l'esposizione dei criteri di ripescaggio ai campionati 2019/2020.

 

CARICAMENTO RISULTATI

Si conferma che al termine di ogni gara prima del ritiro dei documenti da parte delle squadre il primo arbitro ha l'obbligo di comunicare il risultato in base a quanto stabilito al punto 26 del Comunicato Ufficiale n.1
Nel caso in cui fosse richiesta alla società un supporto gli interessati saranno contattati direttamente dalla C.O.G.P.
In questo caso è a disposizione la Guida con tutte le spiegazioni ed informazioni inerenti alle modalità operative e la C.O.G.P. fornirà la massima assistenza.

 

DIRIGENTE ADDETTO ALL'ARBITRO

Il C.T. ha stabilito che nei campionati di 1ª Divisione Maschile e Femminile NON sia obbligatoria la presenza del dirigente addetto all'arbitro.
È tuttavia obbligo della società, con l'ausilio di un proprio tesserato, assicurare adeguata accoglienza e assistenza al fine di assicurare il regolare svolgimento della gara.
A riguardo è opportuno consultare quanto disposto al punto 9 del Comunicato Ufficiale n.1

 

OMOLOGA CAMPO DI GARA

Si ricorda che le società troveranno l'omologa del campo di gara disponibile nella propria Gestione Campionati Web alla pagina ISCRIZIONI.
Nello spazio predisposto si dovrà provvedere con il caricamento della ricevuta di pagamento del contributo annuale; conseguentemente il gestionale invia una mail al Giudice Sportivo che provvederà con l'inserimento del documento di omologa nell'apposito spazio della vostra Gestione Campionati Web.
Allo scopo potete consultare il Comunicato Ufficiale n.1 - punto 06 ovvero la Guida al portale C.T.

 

INDISPONIBILITÀ IMPROVVISA DEL CAMPO DI GARA

Al punto 6.r del Comunicato Ufficiale n.1 è stabilito che per la stagione sportiva 2018/2019 non vi è alcun obbligo per le società di avere a disposizione un campo di riserva nel caso di improvvisa inagibilità dell'impianto principale di gioco; dovrà essere comunque fatto il possibile per reperire un campo alternativo entro massimo 30 minuti dall'impraticabilità accertata dal 1º arbitro per la regolare disputa della gara. Nel caso in cui sia reperito un nuovo campo la gara dovrà essere disputata obbligatoriamente su questo nuovo campo

 

MANCATO ARRIVO DELL'ARBITRO

Vi ricordiamo che è stata inviata a tutte le società la comunicazione (qua disponibile) del  Responsabile Ufficiali di Gara con la quale si dettaglia una volta di più, vistane l'importanza, la modalità da seguire in caso di assenza del direttore di gara a venti minuti prima dell'inizio gara (punto 19 del Comunicato Ufficiale n.1).  Queste procedure sono valide esclusivamente per i soli campionati territoriali.

 

GARE SENZA ARBITRO FEDERALE

Ricordiamo a tutte le squadre che in caso di mancanza dell'arbitro ufficiale, non è possibile l'utilizzo dell'arbitro associato per disposizione nazionale (punto 19 Comunicato Ufficiale n.1)
La gara dovrà essere ripetuta ai sensi del punto 16 Comunicato Ufficiale n.1

CAMP 3 - CERTIFICAZIONE IDENTITÀ - PRESENZA ALLENATORE

  • è obbligatorio presentare il modulo "CAMP 3" compilato con la procedura del "TESS-ON-LINE" con gli atleti presentati in ordine di numero maglia (clicca qua se non sai come fare) nel quale si dovrà inserire la Serie del Campionato (esempio 1D/M) relativa alla gara per cui viene stilato il CAMP 3 in mancanza il sistema non permetterà di completarne la compilazione.

  • l'uso del modulo per la certificazione di identità è specificato al punto 32.d.1 del Comunicato Ufficiale n.1

  • è obbligatoria la presenza dell'allenatore in panchina a mente del punto 20 del Comunicato Ufficiale n.1; l'eventuale assenza è sanzionata in base allo stesso punto 20

SERVIZIO DI PRIMO SOCCORSO

Nei Campionati di Serie Provinciale e in tutti i Campionati di Categoria è obbligatorio avere a disposizione nell'impianto di gioco durante lo svolgimento delle gare, un defibrillatore semiautomatico e una persona abilitata al suo utilizzo.
In caso di assenza la gara non potrà essere disputata
e la squadra ospitante in sede di omologa sarà sanzionata dal Giudice Sportivo con la perdita dell'incontro con il punteggio più sfavorevole.
Vi invitiamo a consultare il punto 48 del Comunicato Ufficiale n.1.

RECUPERO PASSWORD SITO C.P. MODENA

Nel caso in cui si fosse dimenticata la password societaria, potete recuperarla semplicemente reinserendo il vostro codice società nell’apposito riquadro alla pagina Servizi/Registrazione

NOTA FINALE

Per quanto non contemplato nel presente documento vi invitiamo a fare riferimento sempre al Comunicato Ufficiale n.1 e ai Regolamenti Federali
Si richiede l'uso esclusivo delle comunicazioni a mezzo email da indirizzare alla casella di posta elettronica cogp@fipav.mo.it onde facilitare il nostro comune lavoro e per poter garantire un miglior servizio.