INDICE
 ALLENATORI
 ARBITRI
 ATTIVITA
PROMOZIONALE
 BEACH
VOLLEY
 C.O.G.P.
 MONDIALE
2014
 SEGRETERIA
 VARIE
 Archivio Storico
COMUNICATI
   Anno Sportivo 2013/2014 COMUNICATO N° 75 del 27/06/2014 Stampa     Versione in PDF
 
 
ORARIO ESTIVO DAL 6 AL 25 LUGLIO
Si informano tutte le società e ai tesserati che gli uffici del Comitato osserveranno il seguente orario ridotto estivo dal 6 al 25 luglio:

MARTEDÌ e VENERDÌ dalle 17,00 alle 19,00

La pausa estiva è fissata dal giorno 26 luglio al 25 agosto compresi e in tale periodo gli uffici resteranno chiusi

Per ogni necessità veramente urgente potrete rivolgerVi ai numeri telefonici dei vari responsabili che disponibili nelle diverse pagine delle commissioni oppure potrete inviare una email indirizzandola direttamente all'ufficio di pertinenza
Inizio Pagina
 
COMUNICAZIONI ALLENATORI

 
1° CORSO DI ALLENATORE DI SITTING VOLLEY  
La FIPAV Comitato Regionale Emilia Romagna in collaborazione con il comitato provinciale di Rimini, il Comitato Italiano Paralimpico, il Villanova S.L. Pallavolo Vip Castenaso Bologna e Sportinmente S.C.S.D. di Cattolica (RN) indice il primo corso di allenatore di sitting volley.

  • Periodo e luogo: 12 – 14 luglio a Cattolica (RN) . Orari come da programma


  • Il corso è strutturato su 7 lezioni (moduli) da 2 ore circa per un totale di 14 ore di formazione più una prova scritta di valutazione e una tavola rotonda dal titolo "il sitting volley sul territorio"


  • Possono partecipare al Corso coloro che hanno in possesso il grado di allenatore di Pallavolo (1º, 2º e 3º grado)


  • La frequenza alle lezioni è obbligatoria; Non sono consentite assenze


  • Ad ogni lezione pratica tenuta in palestra, i corsisti devono presentarsi con abbigliamento consono a svolgere l’attività che sarà loro richiesta dal docente.


  • All’atto dell’iscrizione ogni corsista dovrà fornire obbligatoriamente un indirizzo di e-mail al quale la direzione del corso farà riferimento per comunicazioni e trasmissione di materiale prodotto durante il corso stesso.
    Non ci sarà produzione di documenti cartacei.


  • Il costo del corso è di € 80,00. È possibile per chi arriva da lontano usufruire del soggiorno con un costo di € 90,00 in hotel *** pensione completa dalla cena del 12 al pranzo del 14 in camere doppie.


  • Il corso si terrà con un minimo di 12 iscritti.


  • Le iscrizioni, tramite l'apposita scheda, dovranno pervenire via e mail all'indirizzo: fernando.morganelli@gmail.com entro il 05/07/2014.


  • I pagamenti dovranno essere effettuati tassativamente secondo le seguenti modalità :
    tassa corso € 80,00
    versamento su conto corrente bancario intestato a CONI FIPAV CRER:
    presso BANCA BNL ag.1 di Bologna
    IBAN IT72 X010 0502 5990 0000 0070 006

    Costo Soggiorno: € 90,00
    versamento su conto corrente bancario intestato a EXTE TOUR OPERATOR. di VERNI
    BANCA POPOLARE VALCONCA
    Coordinate Bancarie IBAN: IT05 M057 9267 759C C087 0009 465


  • I partecipanti al corso che risultino idonei all’esame finale acquisiscono la qualifica di "ALLENATORE DI SITTING VOLLEY" con decorrenza dalla data della prova di valutazione scritta finale


  • A partire dalla stagione agonistica 2014/15 il Comitato Regionale Emilia Romagna prevede l’organizzazione di aggiornamenti tecnici al quale saranno invitati tutti coloro che acquisiscono la qualifica di allenatore


  • L’abilitazione di "ALLENATORE DI SITTING VOLLEY" consente di svolgere l’attività tecnica di primo allenatore in tutti i campionati che saranno organizzati sul territorio Nazionale.


  • I rapporti tra allenatore (a qualsiasi livello) e federazione sono individuali e non demandabili alla società di appartenenza
 
CORSO ALLENATORE ABILITAZIONE A 1° GR. 2° LIV. GIOV.
La Commissione Allenatori ha comunicato che sono risultati tutti i idonei gli esaminandi del corso Allenatore per l'abilitazione al 1° grado 2° Livello Giovanile.
Complimenti.
 
WORKSHOP 2014 - PROSSIMA SCADENZA 30 GIUGNO
Si ricorda che è disponibile ON LINE sul sito federale nella sezione Settore Tecnico / Allenatori e Atleti il Bando per i WORKSHOP 2014 con il programma delle diverse iniziative a favore di tutti i tecnici.
Le iscrizioni ai Corsi di Formazione dovranno essere effettuate attraverso la procedura online sul sito federale www.federvolley.it nella sezione tesseramento online tecnici

Alcune date e sedi sono ancora in via di definizione; sarà cura del Settore Tecnico FIPAV darne il massimo della diffusione ogni qualvolta ci saranno ulteriori aggiornamenti

WORKSHOP 2
NAZIONALE SENIORES FEMMINILE Prof. Marco Bonitta
Periodo - 7 / 10 luglio - Boario Terme
scadenza iscrizioni 2 luglio 2014 ore 24,00

WORKSHOP 3
NAZIONALE JUNIORES FEMMINILE Prof. Davide Mazzanti
Periodo - 5 / 8 Luglio - Loreto
scadenza iscrizioni: 30 giugno ore 24,00



INFO LINE ai numeri telefonici 06/3334.9519 - 9539 - 9540 - 9543 oppure consulta la pagina del C.Q.N. - Settore Allenatori sul sito di Federvolley
Fax 06.3334.9545

Potete consultare il BANDO DI AMMISSIONE (169 Kb ) direttamente sul sito federale
Inizio Pagina
 
COMUNICAZIONI ARBITRI

 
1° CORSO DI ARBITRI DI SITTING VOLLEY  
La FIPAV Comitato Regionale Emilia Romagna in collaborazione con il comitato provinciale di Rimini, il Comitato Italiano Paralimpico, il Villanova S.L. Pallavolo Vip Castenaso Bologna e Sportinmente S.C.S.D. di Cattolica (RN) indice il primo corso di arbitri di sitting volley.

  • Giorno e luogo: 13 luglio a Cattolica (RN) . Orari come da programma


  • Il corso è strutturato su 4 lezioni (moduli) da 2 ore circa per un totale di 8 ore di formazione è darà la qualifica di arbitro di sitting volley.
    Possono partecipare al Corso tutti gli arbitri con la qualifica di arbitro Regionale


  • La frequenza alle lezioni è obbligatoria; Non sono consentite assenze


  • Ad ogni lezione pratica tenuta in palestra, i corsisti devono presentarsi con abbigliamento consono a svolgere l’attività che sarà loro richiesta dal docente.


  • All’atto dell’iscrizione ogni corsista dovrà fornire obbligatoriamente un indirizzo di e-mail al quale la direzione del corso farà riferimento per comunicazioni e trasmissione di materiale prodotto durante il corso stesso.
    Non ci sarà produzione di documenti cartacei.


  • Il .


  • È possibile usufruire del pranzo ad un costo convenzionato di € 15,00


  • È possibile per chi arriva da lontano usufruire del soggiorno con un costo convenzionato di € 45,00 al giorno in hotel *** in pensione completa.


  • Il corso si terrà con un minimo di 10 iscritti.


  • Le iscrizioni, tramite l'apposita scheda, dovranno pervenire via e mail all'indirizzo: fernando.morganelli@gmail.com, entro il 05/07/2014.
  • I pagamenti dovranno essere effettuati secondo le seguenti modalità:
    Costo Soggiorno: € 45,00 al giorno
    versamento su conto corrente bancario intestato a EXTE TOUR OPERATOR. di VERNI
    BANCA POPOLARE VALCONCA
    Coordinate Bancarie IBAN: IT05 M057 9267 759C C087 0009 465


  • Costo pranzo: € 15,00 pagato durante l’accredito partecipanti
Inizio Pagina
 
COMUNICAZIONI ATTIVITA PROMOZIONALE

 
RIUNIONE DI INIZIO ANNO MINIVOLLEY: 25 SETTEMBRE
La riunione d'inizio anno per l'attività promozionale (Minivolley - Under 11 - Under 12) si terrà, comunque da confermare, giovedì 25 settembre 2014 alle ore 20,30 presso la sede C.P.
Si richiede la massima partecipazione; sono invitati tutti i responsabili dell'attività promozionale di tutte le società in modo da poterci confrontare sull'esperienze passate ed anche per poter "premiare" chi nell'ultimo triennio ha messo a disposizione la palestra più volte nei tornei di minivolley.
 
I NUMERI DEL MINIVOLLEY PER L'ANNO SPORTIVO 2013/14  
Al termine dell'anno sportivo 2013/2014 la Commissione Scuola e Promozione intende comunicare i "numeri del mini-volley".

Le società della provincia di Modena che hanno aderito all'attività sono state 20 .
  • Nei 21 appuntamenti previsti si sono iscritte circa 6160 squadre con una media di 29 squadre per ogni week-end.
  • Ai 7 appuntamenti di primo volley hanno partecipato in media 30 squadre
  • Ai 7 appuntamenti di primo livello hanno partecipato in media 40 squadre
  • Agli 7 appuntamenti di secondo livello hanno partecipato in media 20 squadre
Non dimentichiamoci del campionato U11 che ha visto iscritte 10 squadre nonchè delle 19 squadre che hanno partecipato all'U12F. Purtroppo, a differenza dello scorso anno, non siamo riusciti a costituire un girone prettamente maschile
Come sempre un ringraziamento particolare a tutte le società che hanno ospitato gli appuntamenti di questa stagione e quelle che purtroppo avevano dato la disponibilità ma non sono riuscite ad organizzare.



La Commissione Provinciale Giovanile
Scuola e Promozione
Inizio Pagina
 
COMUNICAZIONI BEACH VOLLEY

 
CIRCUITO SPERIMENTALE REGIONALE BEACH VOLLEY UNDER 19  
Il Comitato Regionale Emilia Romagna indice, in collaborazione con i Comitati Provinciali della Regione, un Circuito Sperimentale Regionale Maschile e Femminile di Beach Volley 2 x 2 riservato alle categorie giovanili fino all’Under 19 (Atleti ed Atlete nati/e dal 1° gennaio 1996 ed anni seguenti).
Il Circuito Giovanile ancora in corso di definizione sarà costituito da 2/3 tappe.
Gli atleti e le atlete partecipanti al circuito giovanile concorreranno al titolo di Campione/Campionessa Regionale Giovanile Under 19 dell’Emilia Romagna
Art. 2 – Candidature all’organizzazione delle tappe
  1. Si sono candidati ad organizzare gli eventi del Circuito Giovanile di Beach Volley (Tappe e Master Finale) gli organi federali (Comitati Provinciali FIPAV dell’Emilia Romagna) e/o Promoters (Società affiliate alla Fipav).
  2. Gli obblighi a carico dei Promoters, per quanto previsto per i campionati giovanili, sono riportati nel manuale dell’organizzatore (Handbook Tornei Regionali), scaricabili dal sito www.federvolley.it/beach/documenti e/o da concordare con lo scrivente FIPAV CRER
Art.3 - Iscrizioni
  1. Possono partecipare ai tornei i tesserati Fipav nati dal 1° gennaio 1996 ed anni seguenti con autorizzazione alla pratica del Beach Volley.
  2. L’iscrizione alle varie tappe dovrà essere formalizzata sul sito Federvolley (www.federvolley.it) (Beach Volley da parte degli atleti ed atlete entro le ore 24 del Giovedì precedente le tappe che iniziano di Sabato, od entro le ore 24,00 del Venerdì precedente per le tappe che iniziano la Domenica.
  3. Non è previsto il versamento di una quota di iscrizione.
  4. Alle tappe che si svolgono in una sola giornata sono ammesse un massimo di 18 coppie.
  5. I tecnici accompagnatori, per sedere in panchina, dovranno presentare regolare attestazione di tesseramento quale tecnico di Beach Volley (Maestro od Allenatore).
Art. 4 – Direzione di gara
  1. I tornei prevedono la presenza di un Supervisore e di Ufficiali di Gara per dirigere gli incontri, i costi per queste prestazioni sono a carico del Comitato Regionale Fipav.
  2. In caso di necessità il Supervisore potrà autorizzare l’arbitraggio o le funzioni di segnapunti da parte dei giocatori/giocatrici (non impegnati nella partita).
  3. I giocatori saranno tenuti a prestare obbligatoriamente, su richiesta del Supervisore Unico, la funzione di segnapunti:
    a. nei gironi segna i punti la coppia che non è impegnata a giocare
    b. nel tabellone ad eliminazione diretta o a doppia eliminazione, segna i punti la coppia che ha perso la partita precedente sullo stesso campo
    c. Il Supervisore, a suo insindacabile giudizio, potrà modificare la designazione
  4. le coppie che non assolvono al suddetto compito potranno subire sanzioni e squalifiche per i tornei successivi
  5. Per lo svolgimento della funzione di segnapunti verrà utilizzato il referto di gara semplificato
Art. 5 – Riunione Tecnica
  1. Non è prevista la riunione tecnica. Gli orari delle prime partite verranno pubblicati entro le ore 20,00 del giorno antecedente l’inizio del torneo
  2. 2. Le coppie iscritte in tabellone che non si presentano sul campo per la loro partita saranno soggette alla squalifica per il torneo successivo nel caso in cui non dimostrino fattivamente le “cause di forza maggiore” che hanno impedito la partecipazione
Art. 6 – Divise da gioco
  1. Il CRER non fornirà le divise da gioco, le coppie iscritte dovranno avere una divisa uniforme numerata con i n. 1 e 2.
  2. In caso di avverse condizioni meteo, su autorizzazione del Supervisore, sarà ammesso indossare sotto la divisa altri indumenti purchè rispondenti a criteri di uniformità
Art. 7 – Formula di gioco
  1. Il tabellone principale e’ riservato ad un massimo di 18 coppie per tappa, se la tappa è di una sola giornata.
  2. Il Supervisore della manifestazione sceglierà la formula fra:
    Tabellone a doppia eliminazione
    Tabellone con pool e singola eliminazione
    La formula preferita è la b) per cui in caso di iscrizione di squadre di multipo non uguale a TRE verrà disputato un girone di qualifica a tre squadre fra le ultime tre per somma di punti FIPAV e punti interni circuito regionale. Il girone si effettuerà sulla distanza di un solo set ad incontro e determinerà la squadra o le squadre che parteciperanno al torneo finale
  3. La lista d’entrata e’ stabilita dal punteggio FIPAV alla data di chiusura delle iscrizioni di ogni singola tappa della coppia iscritta a questi punti dalla seconda tappa verranno aggiunti i punti interni del circuito regionale U21. Nel caso di coppie a parità di punti, il ranking sarà deciso per sorteggio dal supervisor. Nel caso le iscrizioni superino le 18 coppie, le eccedenti saranno tenute come riserve.
  4. Le squadre ripescate verranno inserite nei gironi al posto delle rinunciatarie, indipendentemente dal ranking Fipav.
  5. Le coppie sono suddivise in gironi da 3 squadre. La composizione dei gironi seguirà il criterio del serpentone, ad esempio nel caso di 9 squadre la composizione dei girono sarà la seguente:
    gir A 1-2-3
    gir B 4-5-6
    gir C 7-8-9
  6. Ogni girone disputa le gare con la classica formula all’italiana seguendo l’ordine 1 vs 3, 2 vs 3 e 1 vs 2. Al termine delle stesse verrà stilata una classifica stabilita ordinando le coppie in base:
    a. Numero di partite vinte;
    b. In caso di parità, secondo il miglior quoziente set;
    c. In caso di ulteriore parità, secondo il miglior quoziente punti;
    d. In caso di ulteriore parità, per sorteggio.
  7. Si qualificano per la fase finale le migliori 8 squadre classificate al termine del girone e si procede per eliminazione diretta.
  8. Gli incroci dei gironi per la composizione della griglia dei quarti di finale sono prestabiliti in base alla lista d’ingresso e non in base alla classifica Fipav delle 8 coppie qualificate dai gironi.
  9. La fase finale prevede la disputa di 4 quarti di finale, 2 semifinali, la finale 3°/4° posto e la finalissima 1°/2° posto
  10. Il Supervisore, a suo insindacabile giudizio, potrà comunque apportare modifiche alla formula di svolgimento o al programma di gara.
Art. 8 – Rete e Palloni
L'altezza della rete e' stabilita in:
- maschile mt. 2,43
- femminile mt. 2,24
Durante le gare saranno utilizzati i palloni da gioco messi a disposizione dal Comitato Organizzatore.
Si invitano glia tleti/e di portare con sè i propri palloni per le fasi di riscaldamento.
Art. 9 - Costi
Le spese di viaggio vitto ed alloggio di atleti e tecnici accompagnatori sono a totale carico degli stessi. Si invitano i Comitati Organizzatori a definire convenzioni che tendano ad abbattere i costi di vitto dei partecipanti.
Art 10 - Punteggi e Classifiche
  1. Le tappe del Circuito Regionale Giovanile non danno diritto a punteggio valido per le classifiche nazionali.
  2. IL CRER ha deciso comunque che, in base alle classifiche di ogni tappa, verrà assegnata ad ogni coppia un punteggio interno come da tabella sotto riportata. I punti ottenuti da ogni atleta, sommati agli eventuali punti nazionali, verranno utilizzati per stabilire la lista di entrata di ogni coppia nelle tappe successive alla prima. Verrà quindi stilata una classifica regionale per il Circuito dell’Emilia Romagna Under 21.
  3. Questi i punteggi interni per il Circuito Regionale Under 19
Classifica13º17º
Punti Coppia201816141210864


Art. 11 – Calendario tappe
In base all'alto numero di gare previste nel calendario Nazionale Under 19, il Comitato Regionale in accordo con i Comitati Provinciali Fipav organizzatori, ha stabilito le seguenti date e localita:
Sabato 28 Giugno - Lido degli Estensi . Bagno Prey (3) . n. 4 campi . 1ª Tappa Femminile
Domenica 29 Giugno - Lido degli Estensi . Bagno Prey . n. 4 campi . 1ª Tappa Maschile
Martedì 23 luglio - Cesenatico . Spiaggia Libera . n. 4 campi . 2ª Tappa Maschile e Femminile
Art. 12 - Premi
  1. Per le tappe del circuito Under 19 non sono previsti premi in danaro.
  2. Gli organizzatori locali per ogni singola tappa potranno mettere in palio coppe, medaglie o premi locali di rappresentanza.
  3. Il Comitato Regionale al termine della tappa finale regionale procedera alla premiazione delle prime tre coppie classificate per ogni genere, e della 1^ classificata, per genere, del circuito regionale Under 21 stilata in base alla classifica dei punti interni ottenuti nel Circuito. In caso di parita verra preferito chi avra disputato un maggior numero di tappe.
Art. 13 - Regolamenti
Per tutto quanto non riportato nella presente Indizione si rimanda a:
  • Carte Federali Beach Volley in vigore;
  • Regole di Gioco Beach Volley in vigore;
  • Manuale dell'organizzatore . Tornei Regionali;
  • Guida Pratica in vigore
Il materiale di cui sopra e scaricabile dal sito www.federvolley.it – Beach Volley – Documenti


Indirizzi utili
(1) Lido degli Estensi FE – Bagno Prey 10, Via Spiaggia 10.
(2) Cesenatico – Piazzale Andrea Costa – spiaggia libera
 
CIRCUITO REGIONALE BEACH VOLLEY UNDER 21 - LIDO DEGLI ESTENSI IL 5/7
Prosegue il Circuito Regionale del Campionato Under 21 di beach volley 2x2 anno 2014 organizzato dal Comitato Regionale Emilia Romagna; di seguito il Bando completo aggiornato con la modifica del Master Finale che si dispuerà tutto il giorno 19 luglio.

Art.1 - Introduzione
  1. CATEGORIE DEI TORNEI
    - Beach Volley 2x2 Under 21 riservato ad atleti ed atlete nati/e dal 1º gennaio 1994 e seguenti

  2. Il Circuito Giovanile sarà costituito da minimo 3 tappe e da una Finale Regionale come da calendario sotto riportato.
  3. Gli atleti e le atlete partecipanti al circuito giovanile concorreranno al titolo di Campione/Campionessa Regionale Giovanile dell’Emilia Romagna
Art. 2 – Candidature all’organizzazione delle tappe
  1. Si sono candidati ad organizzare gli eventi del Circuito Giovanile di Beach Volley (Tappe e Master Finale) gli organi federali (Comitati Provinciali FIPAV dell’Emilia Romagna) e/o Promoters (Società affiliate alla Fipav).
  2. Gli obblighi a carico dei Promoters, per quanto previsto per i campionati giovanili, sono riportati nel manuale dell’organizzatore (Handbook Tornei Regionali), scaricabili dal sito www.federvolley.it/beach/documenti e/o da concordare con lo scrivente FIPAV CRER
Art.3 - Iscrizioni
  1. Possono partecipare ai tornei i tesserati Fipav nati dal 1° gennaio 1994 ed anni seguenti con autorizzazione alla pratica del Beach Volley.
  2. L’iscrizione alle varie tappe dovrà essere formalizzata sul sito Federvolley (www.federvolley.it) (Beach Volley da parte degli atleti ed atlete entro le ore 24 del Giovedì precedente le tappe che iniziano di Sabato, od entro le ore 24,00 del Venerdì precedente per le tappe che iniziano la Domenica.
  3. Non è previsto il versamento di una quota di iscrizione.
  4. Alle tappe che si svolgono in una sola giornata sono ammesse un massimo di 18 coppie.
  5. I tecnici accompagnatori, per sedere in panchina, dovranno presentare regolare attestazione di tesseramento quale tecnico di Beach Volley (Maestro od Allenatore).
Art. 4 – Direzione di gara
  1. I tornei prevedono la presenza di un Supervisore e di Ufficiali di Gara per dirigere gli incontri, i costi per queste prestazioni sono a carico del Comitato Regionale Fipav.
  2. In caso di necessità il Supervisore potrà autorizzare l’arbitraggio o le funzioni di segnapunti da parte dei giocatori/giocatrici (non impegnati nella partita).
  3. I giocatori saranno tenuti a prestare obbligatoriamente, su richiesta del Supervisore Unico, la funzione di segnapunti:
    a. nei gironi segna i punti la coppia che non è impegnata a giocare
    b. nel tabellone ad eliminazione diretta o a doppia eliminazione, segna i punti la coppia che ha perso la partita precedente sullo stesso campo
    c. Il Supervisore, a suo insindacabile giudizio, potrà modificare la designazione
  4. le coppie che non assolvono al suddetto compito potranno subire sanzioni e squalifiche per i tornei successivi
  5. Per lo svolgimento della funzione di segnapunti verrà utilizzato il referto di gara semplificato
Art. 5 – Riunione Tecnica
  1. Non è prevista la riunione tecnica. Gli orari delle prime partite verranno pubblicati entro le ore 20,00 del giorno antecedente l’inizio del torneo
  2. 2. Le coppie iscritte in tabellone che non si presentano sul campo per la loro partita saranno soggette alla squalifica per il torneo successivo nel caso in cui non dimostrino fattivamente le “cause di forza maggiore” che hanno impedito la partecipazione
Art. 6 – Divise da gioco
  1. . Il CRER non fornirà le divise da gioco, le coppie iscritte dovranno avere una divisa uniforme numerata con i n. 1 e 2.
  2. 2. In caso di avverse condizioni meteo, su autorizzazione del Supervisore, sarà ammesso indossare sotto la divisa altri indumenti purchè rispondenti a criteri di uniformità
Art. 7 – Formula di gioco
  1. Il tabellone principale e’ riservato ad un massimo di 18 coppie per tappa, se la tappa è di una sola giornata.
  2. Il Supervisore della manifestazione sceglierà la formula fra:
    Tabellone a doppia eliminazione
    Tabellone con pool e singola eliminazione
    La formula preferita è la b) per cui in caso di iscrizione di squadre di multipo non uguale a TRE verrà disputato un girone di qualifica a tre squadre fra le ultime tre per somma di punti FIPAV e punti interni circuito regionale. Il girone si effettuerà sulla distanza di un solo set ad incontro e determinerà la squadra o le squadre che parteciperanno al torneo finale
  3. La lista d’entrata e’ stabilita dal punteggio FIPAV alla data di chiusura delle iscrizioni di ogni singola tappa della coppia iscritta a questi punti dalla seconda tappa verranno aggiunti i punti interni del circuito regionale U21. Nel caso di coppie a parità di punti, il ranking sarà deciso per sorteggio dal supervisor. Nel caso le iscrizioni superino le 18 coppie, le eccedenti saranno tenute come riserve.
  4. Le squadre ripescate verranno inserite nei gironi al posto delle rinunciatarie, indipendentemente dal ranking Fipav.
  5. Le coppie sono suddivise in gironi da 3 squadre. La composizione dei gironi seguirà il criterio del serpentone, ad esempio nel caso di 9 squadre la composizione dei girono sarà la seguente:
    gir A 1-2-3
    gir B 4-5-6
    gir C 7-8-9
  6. Ogni girone disputa le gare con la classica formula all’italiana seguendo l’ordine 1 vs 3, 2 vs 3 e 1 vs 2. Al termine delle stesse verrà stilata una classifica stabilita ordinando le coppie in base:
    a. Numero di partite vinte;
    b. In caso di parità, secondo il miglior quoziente set;
    c. In caso di ulteriore parità, secondo il miglior quoziente punti;
    d. In caso di ulteriore parità, per sorteggio.
  7. Si qualificano per la fase finale le migliori 8 squadre classificate al termine del girone e si procede per eliminazione diretta.
  8. Gli incroci dei gironi per la composizione della griglia dei quarti di finale sono prestabiliti in base alla lista d’ingresso e non in base alla classifica Fipav delle 8 coppie qualificate dai gironi.
  9. La fase finale prevede la disputa di 4 quarti di finale, 2 semifinali, la finale 3°/4° posto e la finalissima 1°/2° posto
  10. Il Supervisore, a suo insindacabile giudizio, potrà comunque apportare modifiche alla formula di svolgimento o al programma di gara.
Art. 8 – Rete e Palloni
L'altezza della rete e' stabilita in:
- maschile mt. 2,43
- femminile mt. 2,24
Durante le gare saranno utilizzati i palloni da gioco messi a disposizione dal Comitato Organizzatore.
Si invitano glia tleti/e di portare con sè i propri palloni per le fasi di riscaldamento.
Art. 9 - Costi
Le spese di viaggio vitto ed alloggio di atleti e tecnici accompagnatori sono a totale carico degli stessi. Si invitano i Comitati Organizzatori a definire convenzioni che tendano ad abbattere i costi di vitto dei partecipanti.
Art 10 - Punteggi e Classifiche
  1. Le tappe del Circuito Regionale Giovanile non danno diritto a punteggio valido per le classifiche nazionali.
  2. IL CRER ha deciso comunque che, in base alle classifiche di ogni tappa, verrà assegnata ad ogni coppia un punteggio interno come da tabella sotto riportata. I punti ottenuti da ogni atleta, sommati agli eventuali punti nazionali, verranno utilizzati per stabilire la lista di entrata di ogni coppia nelle tappe successive alla prima. Verrà quindi stilata una classifica regionale per il Circuito dell’Emilia Romagna Under 21.
  3. Questi i punteggi interni per il Circuito Regionale Under 21
Classifica13º17º
Punti Coppia201816141210864


Art. 11 – Calendario tappe
In base all'alto numero di gare previste nel calendario Nazionale Under 21, il Comitato Regionale in accordo con i Comitati Provinciali Fipav organizzatori, ha stabilito le seguenti date e localita:
Sabato 05 luglio . Lido degli Estensi . Bagno Prey (3) . n. 4 campi . 3ª Tappa Maschile
Domenica 06 luglio . Lido degli Estensi . Bagno Prey . n. 4 campi . 3ª Tappa Femminile
Sabato 19 luglio . San Giuliano . Lido San Giuliano (4) . n. 5 campi . Finale Femminile e Maschile
Art. 12 - Premi
  1. Per le tappe del circuito Under 21 non sono previsti premi in danaro.
  2. Gli organizzatori locali per ogni singola tappa potranno mettere in palio coppe, medaglie o premi locali di rappresentanza.
  3. Il Comitato Regionale al termine della tappa finale regionale procedera alla premiazione delle prime tre coppie classificate per ogni genere, e della 1^ classificata, per genere, del circuito regionale Under 21 stilata in base alla classifica dei punti interni ottenuti nel Circuito. In caso di parita verra preferito chi avra disputato un maggior numero di tappe.
  4. La coppia vincente la finale regionale di San Giuliano RN avra il titolo di Campione Regionale Under 21.
  5. La vittoria nella Finale Regionale o nella classifica del circuito dara diritto alla partecipazione alla finale nazionale del Campionato Under 21 di Catania. Nel caso la coppia abbia gia diritto a partecipare, verra integrata con altra coppia meglio classificata non avente i punti necessari per far parte del main-draw.
Art. 13 - Regolamenti
Per tutto quanto non riportato nella presente Indizione si rimanda a:
  • Carte Federali Beach Volley in vigore;
  • Regole di Gioco Beach Volley in vigore;
  • Manuale dell'organizzatore . Tornei Regionali;
  • Guida Pratica in vigore
Il materiale di cui sopra e scaricabile dal sito www.federvolley.it – Beach Volley – Documenti


Indirizzi utili
(3) Lido degli Estensi FE – Bagno Prey 10, Via Spiaggia 10.
(4) San Giuliano Rimini – Lido San Giuliano, Viale Ortigara
Inizio Pagina
 
COMUNICAZIONI C.O.G.P.

 
CHIUSURA STAGIONE 2013/2014 - ARCHIVIAZIONE DATI  
Si informano tutte le società che sono stati archiviati i dati dei campionati 2013/2014.
Sarà effettuato l'aggiornato dei dati con la predisposizione per la stagione 2014/2015 con contestuale predisposizione della Gestione Campionati Web (di ogni società) entro il 5 luglio p.v.
 
ORGANICI 1^ DIVISIONE M/F 2014/2015  
Dopo l'ufficializzazione delle classifiche definitive dei campionati regionali pubblicate mercoledì 25 dalla Commissione Regionale Gare si pubblicano gli organici dei campionati di 1ª Divisione Maschile e Femminile per la stagione sportiva 2014/2015.

1ª DIVISIONE MASCHILE

SOCIETÀ
Prog.Cod.Soc.DenominazioneAnno Prec.
006 SAN FAUSTINO INVICTA 1ª DM
014 L.A. MURATORI VIGNOLA 1ª DM
068 PALLAVOLO CAVEZZO Retrocessa da DM
090 POL. CASTELFRANCO EMILIA 1ª DM
115 POL. GINO NASI 1ª DM
126 P.G.S. FIDES 1ª DM
204 C.S. J.MARITAIN MADONNINA 1ª DM
229 FB PALLAVOLO SOLIERA 1ª DM
295 POLISPORTIVA MARANO ASD 1ª DM
10° 306 ASD US TACCINI Promossa da 2ª DM
11° 340 ASD LA FENICE VOLLEY Retrocessa da DM
12° 360 PALLAVOLO CARPI 1971 ASD 1ª DM
Elenco diritti al ripescaggio al campionato di 1ª Divisione 2014/2015

0   SOC. SERIE NAZ. O CF artt.10 e 11 del Reg.to Gare
284 ASS. SPORTIVA ANESER 12ª class e retroc. da 1ªDM
095 PGS SMILE 3ª class. 2ªDM
313 ASD PROV.LE PESCATORI TORRAZZO 13ª class e retroc. da 1ªDM
305 ASSOCIAZIONE MAGRETA 3ª class. 2ªDM
111 U.S. CASTELNUOVO 4ª class. 2ªDM





1ª DIVISIONE FEMMINILE

SOCIETÀ
Prog.Cod.Soc.DenominazioneAnno Prec.
051 IDEA VOLLEY SASSUOLO 1ª DF
053 POLISPORTIVA MADONNINA 1ª DF
102 POLISPORTIVA CONCORDIESE Promossa da 2ª DF
110 LIBERTAS FIORANO 1ª DF
111 US CASTELNUOVO Promossa da 2ª DF
121 POLISPORTIVA 4 VILLE Promossa da 2ª DF
176 A.S.D. PALLAVOLO SPILAMBERTO 1ª DF
177 SCUOLA DI PALLAVOLO F.ANDERLINI Promossa da 2ª DF
232 G.S. ARTIGLIO 1ª DF
10° 262 MONDIAL QUARTIROLO 1ª DF
11° 295 POLISPORTIVA MARANO ASD 1ª DF
12° 302 VOLLEY SASSUOLO Retrocessa da DF
13° 340 ASD LA FENICE VOLLEY 1ª DF
14° 348 C. POLIVALENTE DI LIMIDI 1ª DF
Elenco diritti al ripescaggio al campionato di 1ª Divisione 2014/2015

0   SOC. SERIE NAZ. O CF artt.10 e 11 del Reg.to Gare
167 CIRCOLO POL. CAMPOGALLIANO 12ª class. e retr. da 1ªDF
209 ASD POLISPORTIVA PAVULLESE 5ª class. 2ªDF
204 C.S. J.MARITAIN MADONNINA 13ª class. e retr. da 1ªDF
010 POL. NONANTOLA 7ª class. 2ªDF
135 IL TORRAZZO ASD 8ª class. 2ªDF
147 POLISPORTIVA MARANELLO 9ª class. 2ªDF
369 POLISPORTIVA UNIONE 90 10ª class. 2ªDF
090 POLISP. CASTELFRANCO EMILIA 11ª class. 2ªDF
di seguito secondo l'ordine di classifica del campionato di 2ª Divisione 2013/2014, clicca qua
ASD FENICE VOLLEY -340- (6ª cl. 2DF) non inserita in quanto la società detiene un diritto nel campionato superiore non modificabile
 
ORGANICI 2^ DIVISIONE M/F 2014/2015  
Dopo l'ufficializzazione delle classifiche definitive dei campionati regionali pubblicate mercoledì 25 dalla Commissione Regionale Gare si pubblicano gli organici dei campionati di 2ª Divisione Maschile e Femminile per la stagione sportiva 2014/2015.

2ª DIVISIONE MASCHILE

SOCIETÀ
Prog.Cod.Soc.DenominazioneAnno Prec.
1° (*) 095 P.G.S. SMILE ASD Promossa da 3ª DM
095 P.G.S. SMILE ASD 2ª DM
111 U.S. CASTELNUOVO 2ª DM
184 POLISPORTIVA MODENA EST 2ª DM
232 G.S. ARTIGLIO 2ª DM
253 ASD G.S. SPEZZANESE 2ª DM
256 A.S.D. SAN FRANCESCO VOLLEY 2ª DM
284 ASS. SPORTIVA ANESER Retrocessa da 1ª DM
305 ASSOCIAZIONE MAGRETA 2ª DM
10° 313 ASD PROV.LE PESCATORI TORRAZZO Retrocessa da 1ª DM
11° 340 ASD LA FENICE VOLLEY 2ª DM
12° A147 PALLAVOLO QUISTELLO 2ª DM
Elenco diritti al ripescaggio al campionato di 2ª Divisione 2014/2015

11° 229 A.D. FB PALLAVOLO SOLIERA 11ª class. e retroc. da 2ªDM
204 C.S.D. J.MARITAIN 2ª class. 3ªDM
183 POLISPORTIVA C.M.B. 4ª class. 3ªDM
135 IL TORRAZZO 13ª class. e retroc. da 2ªDM
di seguito secondo l'ordine di classifica del campionato di 3ª Divisione 2013/2014, clicca qua per consultare gli archivi.
(*) diritto vacante in attesa comunicazione da parte della società interessate relativamente alla cessione o alla rinuncia
Pol. San Damaso non inserita in quanto ha già usufruito del reintegro nella stagione 2013/14 (Reg.Gare art.11.4.b.)





2ª DIVISIONE FEMMINILE


SOCIETÀ
Prog.Cod.Soc.Denominazione SocietàAnno Prec.
006 SAN FAUSTINO INVICTA 2ª DF
010 POL. NONANTOLA 2ª DF
012 A.S. CORLO Promossa da 3ª DF
051 IDEA VOLLEY SASSUOLO Promossa da 3ª DF
068 PALLAVOLO CAVEZZO 2ª DF
090 POLISP. CASTELFRANCO EMILIA 2ª DF
095 P.G.S. SMILE ASD Promossa da 3ª DF
126 P.G.S. FIDES Retrocessa da 1ª DF
135 IL TORRAZZO 2ª DF
10° 147 POLISP. POLIVALENTE MARANELLO 2ª DF
11° 167 CIRCOLO POL. CAMPOGALLIANO Retrocessa da 1ª DF
12° 184 POL. MODENA EST Acq. da 236
13° 204 C.S.D. JACQUES MARITAIN Retrocessa da 1ª DF
14° 209 ARCI UISP SAVIGNANO 2ª DF
15° 216 A.S.D. BASSER VOLLEY 2ª DF
16° 219 POLISPORTIVA PAVULLESE 2ª DF
17° 223 SPORTING CLUB ITALIA 2ª DF
18° 236 VIVA VILLA VOLLEY Promossa da 3ª DF
19° 256 ASD SAN FRANCESCO VOLLEY 2ª DF
20° 279 SCUOLA DI PALLAVOLO SERRRAMAZZONI 2ª DF
21° 340 ASD LA FENICE VOLLEY 2ª DF
22° 369 POLISPORTIVA UNIONE 90 Acq. da 085
23° 371 G.S. ALBARETO ASD Promossa da 3ª DF
24° 373 POLISPORTIVA MANZOLINO Promossa da 3ª DF
Elenco diritti al ripescaggio al campionato di 2ª Divisione 2014/2015

240 PALLAVOLO ANDERLINI Retrocessa - 20ª class. 2ªDF
289 PODIUM TEAM VOLLEY 8ª class. 3ªDF
145 VOLLEY ARCI CASTELVETRO Retrocessa - 21ª class. 2ªDF
348 C. POLIVALENTE LIMIDI ASD 9ª class. 3ªDF
262 MONDIAL QUARTIROLO Retrocessa - 22ª class. 2ªDF
115 POL. GINO NASI 10ª class. 3ªDF
111 U.S. CASTELNUOVO 11ª class. 3ªDF
349 POLISPORTIVA ROVERETANA ASD 13ª class. 3ªDF
232 G.S. ARTIGLIO 14ª class. 3ªDF
10° 354 ASD SAN PAOLO 15ª class. 3ªDF
di seguito secondo l'ordine di classifica del campionato di 3ª Divisione 2013/2014, clicca qua
IDEA VOLLEY (7ª cl. 3ª DF) non è stata inserita in quanto la società vanta un già un diritto non modificabile in 2DF.
MONDIAL QUARTIROLO (12ª cl. 3ª DF) non è stata inserita in quanto la società vanta un diritto miglior non modificabile.
 
SCADENZA ISCRIZIONI A TUTTI I CAMPIONATI M/F
Anche quest'anno vi riepiloghiamo tutte le scadenze relative ai campionati e tornei provinciali che saranni poi pubblicate sul Comunicato Ufficiale n.1


DOMANDE DI RIPESCAGGIO
1^ Divisione M/F entro il 27 Agosto 2014 ore 20,00
2^ Divisione M/F entro il 2 Settembre 2014 ore 20,00

CAMPIONATI PROVINCIALI e TORNEI
Campionato Scadenza Iscrizioni Limiti di Età- Anni Rete M/F Iscrizione tramite
1ª Divisione M/F 02/09/2014 Senza limiti di età 2,43 2,24 Gestione Campionati Web
Under 19 M xx/09/2014 (x) da 1996 a 2000 2,43 Gestione Campionati Web
Under 17 M xx/09/2014 (x) da 1998 a 2003 2,35 Gestione Campionati Web
2ª Divisione F 09/09/2014 Senza limiti di età 2,24 Gestione Campionati Web
Under 16 F 13/09/2014 da 1999 a 2003 2,24 Gestione Campionati Web
Under 18 F 17/09/2014 da 1997 a 2003 2,24 Gestione Campionati Web
2ª Divisione M 22/09/2014 Senza limiti di età 2,43 Gestione Campionati Web
3ª Divisione M 22/09/2014 Senza limiti di età 2,43 Gestione Campionati Web
Under 14 F 29/09/2014 da 2001 al 2004 2,15 Gestione Campionati Web
3ª Divisione F 08/10/2014 Senza limiti di età 2,24 Gestione Campionati Web
Under 13 F 13/10/2014 da 2002 a 2004 2,15 Gestione Campionati Web
Under 12 PRIMA FASE 13/10/2014 Nati/e negli anni 2003
e succ. (+2 f.q. 2002)
2,00 Gestione Campionati Web
ATTIVITÀ PROMOZIONALE 13/10/2014 Minivolley 1º - 2º Livello
e Primo Volley
scarica i moduli CLICCA QUA
Under 15 M 16/10/2014 da 2000 a 2003 2,24 Gestione Campionati Web
Under 14 M 16/10/2014 da 2001 a 2004 2,15 Gestione Campionati Web
Under 13 M 03/11/2014 da 2002 a 2004 2,05 Gestione Campionati Web
Under 13 3vs3 03/11/2014 da 2002 a 2004 2,05 Gestione Campionati Web
Torneo Preliminare Under 11 17/11/2014 Nati/e negli anni 2004
e succ. (+2 f.q. 2003)
2,00
Under 11 11/01/2015 Nati/e negli anni 2004
e succ.(+2 f.q. 2003)
2,00 Gestione Campionati Web
10º Memorial G.Bevini Ragazze 15/01/2015 (**) da 1999 a 2004 2,24 Gestione Campionati Web
8º Memorial G.Bevini Juniores /M 15/01/2015 (**) da 1998 a 2003 2,43 Gestione Campionati Web
9º Memorial G.Bevini Juniores /F 15/01/2015 (**) da 1997 a 2003 2,24 Gestione Campionati Web
10º Memorial G.Bevini Ragazzi 23/01/2015 (**) da 1999 (§) a 2003 2,35 Gestione Campionati Web
5º Memorial G.Bevini Allieve 07/02/2015 (**) da 2001 a 2004 2,15 Gestione Campionati Web
7º Memorial G.Bevini Allievi 07/02/2015 (**) da 2001 a 2004 2,15 Gestione Campionati Web
2º Memorial G.Bevini Primavera M 12/02/2015 (**) da 2002 a 2005 2,05 2,15 Gestione Campionati Web
2º Memorial G.Bevini Primavera F 12/02/2015 (**) da 2002 a 2005 2,05 2,15 Gestione Campionati Web
Tutti i termini si debbono intendere chiusura alle ore 20,00 del giorno di scadenza
   IMPORTANTE
(**) - Solo per nuove squadre.
Le partecipanti ai campionati categoria sono TUTTE iscritte d'ufficio.
Debbono presentare domanda di iscrizione le nuove squadre e quelle che partecipano all'interprovinciale ed all'eccellenza
Le date indicate possono essere soggette a cambiamenti in base all'organizzazione del corrispondente campionato di categoria.
(§) - massimo due atleti nati nel 1998
(x) - data stabilita dalla Consulta Regionale
 
LE NOVITA' DELLA GUIDA PRATICA 2014-2015
Federvolley ha pubblicato la circolare relative alla Norme per la Stagione Sportiva 2014/2015 contenente le novità della Guida Pratica del prossimo anno sportivo.
Relativamente all'attività provinciale non ci sono sostazialmente novità rilievo e non ci sono aumenti nelle tariffe.
Di seguito riportiamo i passi salienti:

Partecipazione Atleti/e alle gare
Viene meglio specificata la norma in base alla quale è l'effettiva "entrata in campo" a qualificare la partecipazione o meno ad una gara.

Per gli ingressi in campo nelle gare dei due campionati di serie vale la temporalità e non la giornata e quindi per esempio se una atleta che gioca in B2 e D si trova ad aver fatto 15 ingressi in B2 e nello stesso fine settimana il programma delle gare prevede prima la gara di serie D e poi quella di B2, l’atleta può giocare la gara di serie D e successivamente quella di B2 (ovviamente se la programmazione delle gare è al contrario dopo essere entrato in campo in B2 non può giocare nella successiva gara di serie D).

Indumenti di gioco
Tra gli indumenti di gioco è ora possibile l’utilizzo del modello pantaloncino con gonnellina.

Servizio di primo soccorso
Le Consulte Regionali, sin da questa stagione, potranno estendere la normativa prevista per i campionati di serie nazionale ai campionati di loro competenza, prevedendo l’obbligatorietà dell’utilizzo del defibrillatore anche se il Decreto Balduzzi, di cui si riporta uno stralcio, ha concesso il termine del 31 dicembre 2015 alle società dilettantistiche per adeguarsi:

Defibrillatori semiautomatici obbligatori, sia per le società sportive professionistiche, sia per quelle dilettantistiche. Il decreto ministeriale firmato da Renato Balduzzi, Ministro della Salute, e Piero Gnudi, Ministro per lo Sport, segna una svolta per l’attività sportiva: l’obbligo scatta per tutti, ad eccezione delle società dilettantistiche che svolgono attività a ridotto impegno cardiocircolatorio.

ONERI E TEMPISTICHE - Le società dilettantistiche dovranno adeguarsi entro il 31 dicembre 2015. Gli oneri saranno a loro carico, anche se è concessa la possibilità di associarsi qualora si operi all’interno dello stesso impianto sportivo. Il decreto ministeriale contiene linee guida dettagliate sulla dotazione dei defibrillatori e dovrà essere presente del personale formato e pronto all’intervento. I corsi saranno effettuati dai Centri di Formazione.

Campionati di Categoria - organizzazione
Sono confermati tutti i campionati di categoria già presenti nella stagione sportiva 2013/2014.
L'ufficio Campionati di Roma si riserva di comunicare entro la fine di ottobre il numero delle squadre partecipanti il sistema di qualificazione e la formula di svolgimento delle finali nazionali.

Campionati di Categoria - Età - Altezza rete
Sono stati confermati tutti i limiti di eta con eccezione dell'Under 19 nella quale potranno giocare anche i ragazzi nati nell'anno 2000
È stata confermata l'altezza della rete per tutti i campionati così come la differenziazione dell'altezza per Under 17 e Under 15 tra la fase provinciale e quelle successive

Campionati di Categoria - Organizzazione fase provinciale
È stato stabilito che il numero minimo di squadre per poter organizzare una fase provinciale per i campionati di categoria Under 14M, U15M, U17M dovrà essere di sei squadre mentre per Under 14F, U16F e U18F dovranno essere iscritte almeno 8 squadre.
Nella situazione minima (quindi 6 squadre nel maschile e 8 nel femminile) dovrà essere organizzato un girone unico all'italiana.
Con un numero inferiore di squadre dovranno essere organizzati campionati interprovinciali.

Under 13 Maschile 3vs3
Viene meglio riportata la norma che disciplina la composizione delle squadre già in vigore lo scorso anno.
Le squadre devono essere composte da un minimo di 4 giocatori ad un massimo di 5 giocatori, tutti coinvolti nel gioco con il sistema del cambio ad ogni rotazione del servizio (3 in campo con rotazione obbligatoria al servizio)
Non possono partecipare alle gare squadre composte da soli 3 atleti.
Pertanto nel caso una squadra, a seguito di infortunio, resti con soli 3 atleti, la gara non potrà continuare e la squadra in difetto sarà dichiarata incompleta e il set in corso e gli eventuali set successivi saranno omologati a favore dell’altra squadra; ovviamente la squadra dichiarata incompleta manterrà comunque eventuali set e punti acquisiti sino a quel momento.
Esempio: gara A contro B; sul punteggio di 2 set a 0 (15-10 15-11) e 8 a 7 nel terzo set, la squadra A resta incompleta; a quel punto la gara viene interrotta e viene omologata con il risultato di 2 a 1 a favore della squadra A con i parziali di 15-10 15-11 8-15) e in classifica la squadra A prende 3 punti (2 set vinti+la vittoria) e la squadra B prende 1 punto (set vinto).

Durata della gara:
Nei turni ad eliminazione diretta le gare si disputano con la formula di due set vinti su 3 e quindi sul punteggio di 2-0 o 0-2 il terzo set non sarà disputato;

Primo tesseramento tecnici partecipanti al corso allievo allenatore primo livello giovanile
viene stabilita una nuova normativa relativa al tesseramento del'Allievo Allenatore Praticante. Riportiamo il primo capoverso del documento federale e vi invitiamo gli interessati a prenderene visione al pag. 63 e 64 dello stesso scaricabile all'indirizzo http://www.fipav.mo.it/comunicati/norme20142015a.zip

Il Comitato Provinciale all’atto delle iscrizioni al Corso Allievo Allenatore Primo Livello Giovanile, inserirà On-line, i dati di tutti i partecipanti, completando per ciascuno il modello M elettronico e il sistema gli assegnerà loro la matricola temporanea; a questo punto il Comitato Provinciale inviterà i tecnici iscritti al corso al pagamento della quota di primo tesseramento pari a Euro 20,00 (CCP 598011 – FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO – CAUSALE 05 PRIMO TESSERAMENTO – Cognome, Nome e numero di matricola); successivamente i tecnici consegneranno al CP FIPAV di appartenenza copia del versamento, completo di nome cognome e numero di matricola FIPAV. A questo punto il Comitato Provinciale farà sottoscrivere il Modello M in formato cartaceo; quest’ultimo rimarrà agli atti del Comitato Provinciale, in quanto documento di accettazione del Primo Tesseramento
...segue

Versamenti a favore Federvolley da stagione 2015/2016
  1. Dalla Stagione 2015/2016 tutte le Società di ogni serie e categoria e tutti i Tecnici di ogni ruolo e grado, saranno obbligati all’utilizzo della Carta di credito per il pagamento di alcune tasse dovute per lo svolgimento dell’attività sportiva


  2. La quota del rinnovo affiliazione da versare alla Fipav è quella corrispondente alla situazione societaria con il massimo diritto sportivo in essere al 30.06.2014.
Inizio Pagina
 
COMUNICAZIONI MONDIALE 2014

 
IL MONDIALE DEI PICCOLI - TORNEO 'PRE-MONDIALE' .. U14F  
Il Comitato Provinciale Fipav di Modena con la collaborazione del COL di Mondiali a Modena invita tutte le società del settore femminile a partecipare al MONDIALE DEI PICCOLI

La manifestazione coinvolgerà 24 società sul territorio della Provincia di Modena e di Province limitrofe che potranno partecipare con squadre composte da ragazze Under 14.
Tutte le società sportive che ne faranno richiesta potranno partecipare con una squadra mentre le società che vorranno partecipare con più squadre potranno farlo una volta esaurite le richieste delle altre società.

Sarà un momento aggregante per società e le famiglie, principali attori del movimento giovanile locale e riteniamo possa essere un grande veicolo di promozione dell’evento mondiale.

Il Mondiale dei Piccoli 2014 seguirà quanto più possibile la formula prevista per il Mondiale così da realizzare al massimo il processo di identificazione tra i giovani e i campioni per stimolarne l’entusiasmo.

ORGANIZZAZIONE GENERALE
  • Periodo di svolgimento - I TURNO: 21 settembre 2014; II TURNO 27 Settembre; le semifinali e finali il 28 settembre 2014.


  • 6 impianti di gioco (palestre con due campi di gioco per le fasi a gironi) località da confermare in sede di sorteggio, attualmente Modena, Castelfranco, Serramazzoni, Carpi, Maranello, San Prospero e Vignola ma è possibile ancora segnalare la propria disponibilità inviando una mail a cogp@fipav.mo.it.
    Finale al Pala Panini Casa Modena, impianto già allestito per ospitare il Mondiale e atto a contenere l’entusiasmo e l’alto numero dei partecipanti.


  • 24 squadre = 24 Nazionali qualificate al Mondiale.


  • Ogni squadra rappresenterà la nazione assegnata a seguito del sorteggio che si svolgerà nella data concordata nell’ambito della manifestazione definita dal COL di Modena alla quale sarà invitato un rappresentante per società/nazione.


  • Per ovvi motivi assicurativi tutte le atlete dovranno essere regolarmente tesserate al momento d'avvio del torneo.


  • Ad ogni squadra iscritta verranno fornite gratuitamente le maglie da gioco rappresentanti le nazioni partecipanti al Mondiale di Pallavolo Femminile.


  • Tutte le squadre-nazioni sono invitate, ospiti del COL, alla cena di gala all’interno del Villaggio dei Mondiali. In quella occasione verranno distribuiti a tutte le atlete i biglietti omaggio per assistere alle partite dei Mondiali di Pallavolo Femminile.
FORMULA DI GIOCO
PRIMO TURNO - 21 settembre - 24 SQUADRE (NAZIONI)
  • 6 gironi
  • 4 squadre per girone
  • 1 impianto per girone con 2 campi
  • 1 giorno di gara mattino e pomeriggio
  • 6 gare per girone: 2 gare al mattino e 4 gare al pomeriggio (indicativo)
  • Totale partite svolte nella prima fase 36

Accedono alla seconda fase le prime due squadre classificate di ogni girone più le quattro migliori terze (in base alla classifica avulsa)

SECONDO TURNO - 27 Settembre - 16 SQUADRE (NAZIONI)
  • 4 gironi della seconda fase
  • 4 squadre per girone
  • 1 impianto per girone con 2 campi
  • 1 pomeriggio di gare
  • 6 gare per girone
  • Totale partite svolte nella seconda fase 24

Accedono alle semifinali le prime squadre classificate di ogni girone

SEMIFINALI - 28 Settembre mattino
Campo: Pala Panini

- Prima semifinale: A contro B
- Seconda semifinale: C contro D

FINALI - 28 Settembre pomeriggio
Campo: Pala Panini

- Finale 3°- 4° posto
- finale 1°- 2° posto

Al termine premiazioni


GESTIONE DEI CONCENTRAMENTI
Le note seguenti, al momento indicative, servono alla gestione dei concentramenti e saranno confermate a pubblicazione dei calendari:
  • La Società che ospita il concentramento deve stampare il referto semplificato (disponibile sul sito pagina modulistica) e metterne le necessarie copia a disposizione sui campi di gara.
  • I moduli di gara e tutte le comunicazioni dovranno indicare il nome della Società e della Nazione che rappresenta.
  • La società che ospita dovrà caricare i risultati sul sito C.P. come d'uso oppure inviare mail al termine della gara con il riepilogo dei risultati ovvero inviare un SMS al 335.6922.371 al termine di ogni gara
  • A tutti gli effetti vale il regolamento FIPAV.
  • Le Società che ospitano il Mondiale dei Piccoli dovranno attivarsi per fornire il pranzo a tutte le società-nazioni ad un prezzo speciale che non dovrà superare, possibilmente, i 10 euro.
  • Domenica 28 settembre 2014 tutte le 24 squadre sono invitate ad assistere alle finali e a prendere parte alle premiazioni sul campo.
ISCRIZIONI
Entro i primi giorni di luglio sarà attivato un modulo speciale di iscrizione compilabile "on line" sul sito C.P. a disposizione di tutte le società.
Scadenza Iscrizioni 5 settembre 2014
 
ITALIA-BRASILE: DOMANI TERMINA LA PROMO-FIPAV  
Domani termina la possibilità di acquistare i biglietti di gradinata per la partita di World League 2014 Italia- Brasile.
Il Comitato Provinciale Fipav in collaborazione con il C.O.L. Modena ha deciso di praticare le seguenti promozioni per le società sportive che desiderassero partecipare con i propri tesserati all'incontro.

Ogni Società che acquisterà 12 biglietti avrà 1 biglietto omaggio per la tipologia richiesta (gradinata/tribuna).
La promozione varrà anche per i biglietti acquistati multipli di 12 (es. 36 biglietti acquistati 3 biglietti omaggio; oppure 20 biglietti acquistati 1 biglietto omaggio).


Informiamo pertanto che:
  • fino alle ore 12 di sabato 28 giugno è possibile, utilizzando il modulo predisposto, acquistare in prevendita i biglietti a mezzo versamento sul conto intestato a:
    COL dei Campionati del Mondo di Pallavolo Femminile 2014
    Codice IBAN - IT43V0538712921000002176518 - Banca Popolare Emilia Romagna


  • i biglietti, possono essere anche acquistati presso in tal caso non è possibile usufruire della promozione Fipav


Per usufruire della PROMOZIONE occorre:
  1. compilare in ogni sua parte il modulo di prenotazione (qua scaricabile) - È importante riportare il recapito telefonico a mezzo del quale potrete essere contattati in caso di problematiche relative ai documenti inviati


  2. inviare la copia del modulo di prenotazione dei biglietti e del bonifico effettuato:
    Non verranno rilasciati biglietti se non è stato effettuato il pagamento tramite bonifico e non verrà accettato il pagamento in contanti.
MODALITÀ RITIRO BIGLIETTI
I biglietti prenotati potranno essere ritirati o presso la "Cassa ritiro prenotazioni" dell'Unipol Arena il giorno dell'incontro, o:
  • per BOLOGNA - il lunedì - mercoledì e giovedì dalle ore 15,30 - alle ore 18,00 presso la sede FIPAV-CRER, via dell'Arcoveggio 49 - 40129 Bologna;


  • per MODENA - Lunedì - Martedì - Venerdì dalle ore 17,00 alle ore 19,00 - sabato dalle 09,30 alle 12,00 o su appuntamento telefonando ai numeri 059 8752312 o 335.6922.371 - FINO AL GIORNO 30 giugno
I biglietti non ritirati entro il 30 giugno saranno disponibili il giorno della gara alla biglietteria dell'Unipol Arena.

PREZZI 3 Lug.
TRIBUNE - Promozione Fipav (fino al raggiungimento di 480 posti)   ESAURITA
 
GRADINATE NUMERATE - Promozione Fipav   10,00 €
 
GRADINATE NUMERATE   14,00 €
 
IMPORTANTE:
unitamente al modulo di acquisto dovrà essere inviata anche la copia della ricevuta di pagamento
Inizio Pagina
 
COMUNICAZIONI SEGRETERIA

 
DELIBERE C.P. - RIUNIONE DEL 26 GIUGNO 2014  
Estratto e sintesi delle decisioni adottate dal C.P. il 24 Giugno 2014 in base ai punti all'O. d. G.

Presenti: Tondelli, Barletta, Bortolotti, Marinelli, Morandi, Solustri, Falavigna.
Assenti: Sirotti

  • COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE
    Il Presidente Tondelli aggiorna il consiglio riguardo la prossima gare di World League a Casalecchio di Reno tra Italia e Brasile. L’iniziativa del Mondiale del Piccoli. Illustra il Mondiale Femminile di settembre riassumendo le diverse iniziative in corso di realizzazione.

  • CAMPIONATI E TORNEI 2013/14 – SITUAZIONE FINALE
    Il responsabile della C.O.G.P. sig. Marinelli ha riassunto brevemente la situazioni campionati che hanno visto un complessivo calo delle gare giocate per il 2,31 % mentre le gare dirette da arbitri hanno fatto registrare un leggero aumento (0,91%) nonostante un calo del 1,58% del numero di iscrizioni rispetto all’anno precedente
    Per quanto riguarda la parte amministrativa abbiamo da rilevare un calo nella gestione di campionati 1DM, 2DM, 3DF e 3DM; complessivamente l’importo netto sull’attività dei campionati è all’incirca 11000,00 euro.
    Da ricordare l’erogazione per i contributi a società dell’area del terremoto per 4110,00 euro ed una erogazione a favore delle società che hanno disputato l’under 13 pari 4631,10 euro
    Il costo medio di una prestazione arbitrale è aumentato di 0,37 euro attestandosi a 24,03 euro.
    Tale aumento è dovuto sia alle Osservazioni (come prevedibile) effettuate che al quasi raddoppio delle designazioni dei secondi arbitri. Tali due aspetti avrebbero potuto far lievitare notevolmente il costo medio ma grazie al lavoro della Commissione Provinciale Ufficiali di Gara si è riuscito a minimizzare tale importo)

  • PREDISPOSIZIONE COMUNICATO UFFICIALE N.1
    Il Consiglio Provinciale preso atto delle comunicazioni relative alle Nuove Norme in attesa della prossima Consulta Regionale, ha esaminato i punti regolamentari contenuti nel “Comunicato Ufficiale n.1” stilato in sede di bozza dal Responsabile COGP sig. Marinelli comprendente le proposte ed indicazioni del Giudice Unico e del Commissario Ufficiali di Gara, e ha assunto le seguenti decisioni (trattasi di novità rispetto all’annata 2013/2014 o conferme se delibere istituzionali):
    • Termini di iscrizione: confermata la tempistica dello scorso anno adeguando le date al calendario dell’anno; l’elenco sarà pubblicato a breve sul sito C.P. i primi campionati "in scadenza d’iscrizione" sono 1ª Divisione M/F il 2 settembre; viene uniformata la data di scadenza iscrizioni dei campionati di 2DM e 3DM al 22 settembre per farsì che sia disponibile il quadro completo del settore maschile e sia deciso se disputare solamente il campionato di 2ª Divisione oppure anche la 3DM in caso di almeno 8 squadre iscritte. La decisione sarà presa entro il 17 ottobre 2014.
    • Cessione e acquisizione diritti: il Consiglio Provinciale delibera di autorizzare lo scambi dei diritti tra le società affiliate con data termine 2 settembre 2014
    • Minivolley - Al momento dell’iscrizione è obbligatorio dare la disponibilità delle palestre almeno una volta all’anno (anche singola) per ogni società iscritta. A chi ospiterà i tornei verrà detratto il costo delle proprie squadre iscritte solo al momento del pagamento della 2ªfase;
    • Quota adesione attività promozionale – Il Consiglio Provinciale ha deciso di modificare al ribasso la quota d’adesione all’attività promozionale. Dalla prossima stagione sportiva l’importo per la partecipazione al Minivolley è fissato in euro 50,00 tale importo comporterà la partecipazione gratuita al campionato promozionale Under 11.
      La partecipazione al campionato promozionale Under 12 o Under 11 (senza Minivolley) è fissata in euro 20,00
    • Under 11 – Under 12 – La società che procura un ritardo d’inizio gara sarà sanzionata con una multa di 5,00 euro fino a 15 minuti. Per i successivi la multa sarà di 10,00 euro. Anche se preannunciato il ritardo il tempo massimo di attesa è fissato in 30 minuti
    • Under 11 – norme tecniche 1 – il Campionato è riservato ai nati negli anni 2004 e successivi con 2 fuori quota 2003 di cui solo 1 in campo per set (non potranno giocare contemporaneamente nello stesso set se la squadra è composta da meno di 12 giocatori vista la rotatoria);
    • Under 12 – norme tecniche 1 – battuta dal basso (è possibile pestare la linea solo nella 1ª fase del campionato)
    • Under 11 e Under 12 - obbligo di schierare in campo tutti i ragazzi a referto (max 16). In caso contrario per il primo atleta che non entra in campo la squadra sarà sanzionata con AMMONIZIONE; alla seconda infrazione sarà sanzionata con DIFFIDA; dalla terza infrazione in poi – per ogni volta dovesse capitare - la squadra sarà sanzionata con una MULTA di euro 10,00 e la penalizzazione di un punto in classifica finale.
    • Campionato Under 13 M/F – Si conferma l’esenzione dal versamento contributo gare
    • Campionato di 1ª Divisione Maschile – Si è deciso che la promozione alla serie DM avverrà tramite l’effettuazione di un play-off; sarà organizzato anche un play-out per la retrocessione. Si delega la COGP ad organizzare la formula più congrua in rispetto dell’attività regionale e provinciale.
    • Campionato di 2ª Divisione Femminile – Confermando la disputa di play-off per promozioni al campionato di 1DF 2015/16 si decide di organizzare anche un play-out per le retrocessioni oltre la seconda quadra. Si delega la C.O.G.P. ad organizzare la formula più congrua in rispetto all’attività regionale e provinciale.
    • Campionato di 3ª Divisione Maschile – Il termine di iscrizione è uniformato a quello della 2DM in modo tale da verificare alla chiusura delle iscrizioni la possibilità o meno di organizzare il campionato con almeno 8 squadre. In caso negativo le formazioni iscritte saranno integrate al campionato di 2ª Divisione. La decisione finale sarà ufficializzata entro il 17 ottobre 2014.
    • Obbligo delle società alla partecipazione ai campionati provinciali di categoria – Il Consiglio conferma la non obbligatorietà per le società partecipanti ai campionati di serie provinciali caldeggiandone comunque la partecipazione
    • Campo di gioco – Il CP ha preso atto della grande mole di attività svolta nel corso dell’anno sportivo dal Giudice Unico delegato nella gestione delle omologhe dei campi di gioco; tale attività verrà ora riportata all’interno del programma di gestione campionati facendo sì che i campi non omologati per l’.A.S. 2013-14 non siano disponibili per l’attività 2014/2015 fino al momento dell’eventuale nuova omologa. Le società che al momento dell’iscrizione non trovasse disponibile l’abituale impianto di gara, dovrà contattare a mezzo mail il Giudice Unico e la C.O.G.P.. Il Consiglio Provinciale ha deliberato che per l’anno sportivo 2014/2015 dovrà essere versato il contributo per l’omologa campo singolarmente per ogni campo di gara pari ed euro 20,00 in luogo di euro 52,00.
    • Giorni di gara – Il C.P. preso atto delle diverse anomalie e problematiche rilevate nella stagione sportiva 2013/14 conferma che le deroghe alla disputa degli incontri nelle giornate di gara fissate siano possibili solo sulla base di gravi e documentate motivazioni. Eventuali singole gare che verranno richieste per la disputata nei giorni/ora non stabiliti saranno soggette al raddoppio del contributo spostamento gara
    • Torneo Memorial G.Bevini – Il Consiglio Provinciale ha confermato l’indizione del torneo per le corrispondenti categorie Under 13 M/F, Under 14 M/F, Under 15M, 16F, 17M e 18F. Ha altresì confermato la durata degli incontri e l’altezza della rete per tutte le categorie.
    • Partecipazione al Torneo Memorial G.Bevini Ragazzi - Il Consiglio Provinciale ha deliberato che al torneo possano partecipare atleti nati nel 1999 in numero di due per squadra. Si autorizza altresì l’eventuale contemporanea presenza in campo
    • Libero e Secondo Libero – Si autorizza la possibilità dell’utilizzo del secondo libero anche ai campionati di serie provinciale con la limitazione che il 2º libero potrà essere solo un Under 19 (nato/a nel 1996 ed anni seguenti) sia per il maschile che per il femminile.
    • Palloni – Il C.P. ha deliberato che nei campionati provinciali la mancata fornitura dei palloni previsti dalla normativa alla squadra ospite sia sanzionata la squadra ospitante con una multa pari ad euro 50,00 – Il Consiglio ha autorizzato per la sola attività provinciale, in deroga, l’utilizzo dei palloni elencati al punto 8.c del C.U. n.1
    • Corsi per l’abitazione segnapunti associato – Presentazione delle domande entro il 14 settembre per le società che abbiano i campionati con inizio ad ottobre. Scadenza al 8 ottobre per tutte le altre - Il Consiglio ha deliberato che potranno essere organizzate anche singole sessioni di prove di esame con un numero minimo di iscritti pari a tre tesserati. In caso di sessioni effettuate fuori dalla sede del comitato oltre a tale costo dovranno essere coperte le spese di viaggio dei docenti. Le modalità sono riportate al punto 11.s del C.U. n.1
    • Contributo iscrizioni – viene fissato in ventiquattro ore il termine per caricare in Gestione Campionati Web - ISCRIZIONI la copia della ricevuta del contributo iscrizione comprensivo dei diritti di segreteria.
    • Rinunce al campionato – Il C.P. ha ripristinato l’ammenda minima in caso di rinuncia ad euro 70,00 prima dell’inizio del campionato con un massimo di euro 100,00; in caso di rinuncia dopo la disputa della prima gara di campionato la squadra che dovesse ritirarsi dovrà versare oltre la sanzione anche la quota contributi gara. In caso di rinuncia a fasi finali, play-off, play-out e spareggi la sanzione è pari ad euro 100,00 (campionati di serie) ed euro 50,00 nei tornei e campionati di categoria. La norma è descritta al punto 13 C.U. n.1
    • Spostamenti gare gratuità per inagibilità – Il C.P. conferma la possibilità di usufruire della gratuità per spostamenti gara dovuti a indisponibilità dell’impianto solamente se contestualmente alla richiesta sarà caricata la relativa documentazione alla pagina “spostamenti” della Gestione Campionati Web. Una volta autorizzata la variazione della C.O.G.P. non sarà ammesso alcun documento se non il versamento del previsto contributo spostamento.
    • Spostamenti gara ultime giornate – Si è deciso che non saranno concessi spostamenti gara nelle ultime tre giornate di campionato che propongano una nuova data oltre il lunedì della giornata seguente l’incontro in questione.
    • Spostamenti gare campionati: quota versamento - Il C.P. ha confermato gli importi delle tariffe relative agli spostamenti gara aggiornando solamente l’importo degli spostamenti di concentramenti Under 13M 3vs3 ad euro 40,00
    • Mancato pagamento spostamento entro i termini – Il C.P. ha stabilito che inc aso di mancata dimostrazione del pagamento del contributo spostamento la C.O.G.P. debba inviare un primo sollecito ed eventualmente un secondo. Andando disatteso quest’ultimo si procederà come d’uso al blocco spostamenti e la somma da versare sarà automaticamente raddoppiata. Punto 15.i.8.b del C.U. n.1
    • Tempo di attesa arbitri – mancanza arbitri – Nel ribadire che per tutte le categorie e le serie il tempo di attesa degli arbitri, in caso di mancato arrivo, è fissato in 30 minuti dall’orario di inizio gara si invitano tutte le società a segnalare ai numeri di riferimento per i campionati e/o alla Segreteria Ufficiali di Gara – fino alle ore 21,30 di ogni giorno feriale di gara - l’eventuale mancata presenza del dell’Ufficiale di Gara ad almeno 20 minuti prima dell’inizio gara.
    • Arbitri Associati – oltre a quanto riportate in altra delibera a verbale il Consiglio Provinciale ha autorizzato il Commissario Ufficiali di Gara Provinciale ad indire un corso per Nuovi Arbitri Associati da svolgersi ad ottobre; termine iscrizione il 10 ottobre 2014.
    • Partecipazione a fasi finali – modifica alla qualificazione – Il C.P. ha deliberato che per tutti i campionati e tornei la qualificazione ad una fase finale in caso di estromissione di una squadra sarà determinata dalla classifica avulsa generale del campionato / torneo, stesso.
    • Gestione caricamento risultato – Il Consiglio Provinciale preso atto della situazione avutasi nell’anno sportivo appena concluso, su richiesta anche di diverse società, ha deciso di rendere obbligatorio il caricamento del risultato al termine della gara (per definizione si intende un’ora) per tutte le gare delle ultime tre giornate dei gironi unici, dei gironi eliminatori, delle fasi finali, spareggi, play-off e play-out. L’onere è a carico della formazione di "casa". In mancanza oltre il termine fissato la C.O.G.P. invierà apposita comunicazione al Giudice Unico per l’adozione della sanzione pari ad euro 5,00 per ogni risultato mancante.
    • Sanzioni e Multe – Per una maggiore trasparenza e facilità di interpretazione della normativa applicato viene riformulato il punto 28 del C.U. n1. con l’indicazione di multe e sanzioni non già comprese nei particolari punti del C.U. nonché con la trasposizione della tabella relativa all’automaticità dei provvedimenti di squalifica nei confronti di atleti ed allenatori.
    • Autocertificazione – Il C.P. per agevolare il lavoro di molte società ha deciso di rilasciare autocertificazioni plastificate con validità tre anni per gli atleti che svolgono la sola attività provinciale. Due anni resta confermato il periodo per gli atleti che disputano attività nei diversi campionati regionali.
    • Tornei e amichevoli ufficiali provinciali – Il Consiglio Provinciale ha confermato la quota di euro 30,00 quale diritto di segreteria per torneo/categoria organizzato/a. Ha fissato in euro 10,00 la quota quale diritto di segreteria per gare ufficiali amichevoli provinciali. Ha inoltre stabilito che nei giorni 21 settembre e dal 29/9 al 5 Ottobre non potranno essere autorizzate gara amichevoli e tornei d’ogni genere sul territorio provinciale in concomitanza con il Mondiale Femminile
    • Spostamenti gara - Tornei e gare amichevoli ufficiali provinciali – Il C.P. ha fissato in euro 10,00 la quota spostamento gara di incontri relativi a tornei e amichevoli in gestione al C.P. tramite la C.O.G.P.


  • NOMINE
    Il Consiglio su proposta del presidente ha confermato l’incarico a Giudice Unico all’avvocato Dott.sa Monia Bompani.

    Il Consiglio Provinciale su proposta del consigliere referente C.Q.P. sig. Morandi ha deciso di confermare quale coordinatore delle “Selezioni Indoor” il Prof. Luciano Molinari al quale viene conferito l’incarico di proporre, tramite tra il referente C.Q.P., al primo Consiglio della nuova stagione sportiva l’organigramma dei tecnici a cui saranno affidati gli incarichi nel settore maschile e femminile.

    COMMISSIONE PROVINCIALE UFFICIALI DI GARA – Il Consiglio valutata la positiva attività svolta dal settore Ufficiali di Gara ha deciso di rinnovare l’incarico Commissario al sig. Alessandro Falavigna.
    Inoltre il Consiglio valutate le candidature pervenute dopo lunga e attenta discussione delibera la seguente composizione della commissione per l’anno sportivo 2014/2015:
    Vice-Commissari:
    - Segreteria, Settore Tecnico Provinciale U.G. e Responsabile Provinciale Osservatori: sig. Dario Mazzoli
    - Resp. Designante: Sig. Paolo Bergamaschi
    - Collaboratori Designante: Sig. Tiziano Mazzetto, Sig.a Paola Gianaroli

  • VARIE ED EVENTUALI

    1. ORARI ESTIVI – CHIUSURA ESTIVA
      Il Consiglio ha deciso che gli uffici del C.P. osserveranno l’orario estivo dal prossimo 1 luglio e fino al 25 luglio con il seguente orario: dalle 17 alle 19 nei giorni del martedì e venerdì. Farà eccezione il giorno 4 luglio in quanto in tale data la sede sarà chiusa.
      Dal 26 luglio al 25 agosto la chiusura estiva. Riapertura il 26 agosto.


    2. QUOTA MODULO DI AGGIORNAMENTO E SEGRETERIA ALLENATORI
      Il Consiglio provinciale ha confermato la decisione, già dello scorso anno, di abolire la quota diritti di segreteria allenatori


    3. DEROGA USO IMPIANTI
      In base a quanto previsto dal Consiglio Federale con comunicazione del 21.06.12 il Comitato di Modena usufruisce della possibilità concessa innalzando le misure minime di rispetto per i campionati di 1^ e 2^ divisione in relazione alle caratteristiche dei campi di gioco dislocati sul proprio territorio. Pertanto su indicazione del Presidente Provinciale il Consiglio prende in esame la situazione delle palestre modenesi, che in taluni casi non sono conformi alle misure richieste e valutata la situazione generale decide di concedere deroga anche per l’anno sportivo 2014/2015. Si prevede il rilascio di omologhe con distanze laterali e di fondo campo fino a 110 cm mentre immutata rimane l’altezza del soffitto. Si precisa altresì che consapevoli del fatto che tali misure laterali risultano al di sotto di quelle previste del CONI il rilascio dell’omologa verrà effettuato esclusivamente su richiesta del Presidente della società richiedente al nostro Comitato e nello specifico presso l’ufficio del Giudice Unico


    4. CAMPIONATO MISTO
      Il Consiglio Provinciale ha deliberato l’indizione del campionato Misto (senza limiti di età) tre set fissi.
      Riservato a tesserati Fipav partecipanti ai campionati provinciali (quindi no atleti/e che siano entrati in campo in campionati regionali e nazionali); seguirà entro settembre la normativa e l’indizione completa


Alle ore 20,50 la seduta si chiude ed il Consiglio si aggiorna
 
IL SITO C.P.: WWW.FIPAV.MO.IT SI CONFERMA IN COSTANTE CRESCITA
Sono state aggiornate le pagine statistiche del sito che ha fatto registrare un costante  della media giornaliera e mensile delle visite.
Da agosto 2013 a fine maggio sono oramai dieci i mesi che confermano che il nostro è sempre di più frequentato ed "usato" per l'attività di pallavolo provinciale e non solo.
Sono sempre più frequenti i contatti con altre realtà sportive anche di altre regioni spesso neppure confinanti

L'avvio della Gestione Campionati Web vero 'cuore attivo' per le società modenesi è da considerare un successo e siamo in attesa di potervi offrire alcune interessanti novità per la prossima stagione.
Quindi www.fipav.mo.it resta leader tra i "siti di servizio" più visitati dagli appassionati di pallavolo di tutta Italia e ottimamente posizionato anche nei motori di ricerca più importanti come ad esempio Google
Ancora una volta grazie a voi tutti.
 
CERCASI ... OFFRESI ...  
Segnaliamo solamente una nuova inserzione questa settimana nella rubrica del Cerco/Offro.
Un nuovo gruppo cerca di costituirsi in squadr e al contempo atlete e allenatori cercano squadre.
Attenzione informiamo che dal prossimo 30 giugno saranno pubblicate il lunedì tutte le richieste di pubblicazione pervenute entro le ore 15,00 del sabato
Pertanto richieste che perverrano dopo tale termine saranno inderogabilmente pubblicate il lunedì successivo.

La pagina è come sempre consultabile dalla home page del sito nella sezione INFO
 
TRE MAGLIETTE L.J VOLLEY ALL'ASTA PER LE SCUOLE DI ROVERETO  
Continua il lavoro anche sul sociale la L•J Volley che sul campo ha terminato la propria attività per questa stagione, ma fuori è ancora attiva per aderire a tutte le importanti iniziative che si presenteranno anche nel corso dell'estate.
La prima e più imminente è ancora riconducibile al sisma che ha colpito la bassa modenese e non solo nel maggio 2012, rivolta a finanziare progetti per la Scuola Materna ed Elementare di Rovereto s/Secchia.

La responsabile del plesso scolastico di Rovereto, Maddalena Gilioli, ed il signor Federico Bonaretti sono i fautori di un progetto che ha coinvolto le grandi società sportive di Modena e provincia, ma non solo tramite la donazione di magliette o gadget che, successivamente, sono stati messi all'asta ed il ricavato servirà, appunto, per finanziare questi progetti in uno dei paesi più duramente colpiti dal terremoto. Anche la L•J Volley non è rimasta indifferente all'iniziativa ed ha messo in palio per i migliori offerenti due magliette autografate dall'intera squadra oltre alla maglietta ufficiale della capitana e 'Regina' Francesca Piccinini.

Come fare per aggiudicarsi questi preziosi cimeli?
Chi fosse interessato, entro il 30 giugno, dovrà presentare la propria libera offerta scrivendo alla casella mail maglieriefedericob@gmail.com e specificando, inoltre, l'indirizzo per l'eventuale consegna del premio ed un recapito telefonico.
Alla scadenza di fine mese, con una comunicazione pubblica e trasparente, verrà svelata la miglior offerta ed il vincitore potrà ritirare di persona il premio o, in alternativa, potrà riceverlo con spedizione postale (costo 10 €).

Comunicato Stampa L•J Volley
 
TROFEO DELLE REGIONI - KINDERIADI 2014  
Un logo circondato da 21 raggi colorati, un'arcobaleno di colori per le 21 regioni che dal 29 giugno al 4 luglio si contenderanno l'ambito Trofeo delle Regioni, torneo giovanile riservato alle rappresentative maschili e femminili di tutta Italia. La Basilicata è pronta ad abbracciare rappresentative provenienti da tutte le regioni d'Italia per dar vita alla 31ª edizione del Trofeo delle Regioni, Kinderiadi volley 2014.


Sviluppare, promuovere e qualificare la pratica del Volley giovanile sul territorio nazionale sono gli obiettivi del Trofeo, importante luogo di incontro per tutti i tesserati che, grazie alla formula collaudata e il forte richiamo per gli atleti e le società, fa sì che possa essere considerato a tutti gli effetti la fase finale di un campionato tra rappresentative regionali.
L'atto conclusivo del volley giovanile si svolgerà quest'anno per la prima volta in Basilicata, sulla Costa Jonica e vedrà impegnati quasi 600 atleti nati negli anni 1998 e seguenti (maschile) e 1999 e seguenti (femminile).
Dopo la cerimonia di presentazione prevista nella serata di domenica 29 giugno presso il villaggio Torre del Faro a Scanzano Jonico, struttura che ospiterà le 42 selezioni, da lunedì le squadre scenderanno in campo per raggiungere la finalissima di venerdì 4 luglio (femminile alle 9 e maschile alle 11) che si giocheranno sul campo del PalaErcole a Policoro (MT).
Saranno in totale 9 i campi impegnati in questo Trofeo delle Regioni. "Sappiamo di poter disporre di una location molto interessante - le parole di Enzo Santomassimo, presidente del CR Basilicata - abbiamo un mini villaggio olimpico dove tutti i partecipanti staranno assieme. Sicuramente ce la metteremo tutta anche perché il popolo lucano è di grande ospitalità. Stiamo preparando alcune novità per offrire supporti tecnici atti ad apportare dei miglioramenti".

A supporto del Comitato regionale Basilicata ci saranno i due comitati provinciali di Matera e Potenza, freschi di organizzazione delle finali nazionali U17 maschili, U16 maschile e U18 femminile nel corso degli ultimi anni "Questo evento - continua Santomassimo - è un'occasione per rilanciare e far parlare della Basilicata, oggi posta al centro dell'attenzione nazionale.
È un atto dovuto, anche perché non era stato mai organizzato per mancanze logistiche. La Basilicata è in grado di farcela: ha l'entusiasmo e la passione, punto di partenza in questo periodo di crisi". Sarà l'occasione, per i tanti spettatori che giungeranno in lucania, per vivere intense giornate di volley e poter conoscere il territorio, grazie alle importanti doti turistiche e culturali della terra lucana «Sarà un successo da un punto di vista promozionale, la Basilicata entrerà nelle case e nelle famiglie di tanti giocatori, è una promozione importante per i tanti tesori nascosti che la regione ha, non solo turistici, ma anche culturali. Di sicuro lo sport è un volano per i Sassi di Matera, la valle del Sinni, la costa Ionica e parte della regione che anticamente rientrava nella Magna Grecia".

Albo d'oro Trofeo delle Regioni
Maschile: LOMBARDIA (2013), TRENTINO (2012), VENETO (2011), PIEMONTE (2010), CAMPANIA (2009), LAZIO (2008), EMILIA R. (2007), PIEMONTE (2006), VENETO (2005), VENETO (2004), MARCHE (2003), MARCHE (2002), VENETO (2001)
Femminile: LOMBARDIA (2013), LOMBARDIA (2012), PIEMONTE (2011), EMILIA R. (2010), LOMBARDIA (2009), LOMBARDIA (2008), PIEMONTE (2007), EMILIA R. (2006), LOMBARDIA (2005), LOMBARDIA (2004), SICILIA (2003), VENETO (2002) CAMPANIA (2001)

Formula e Norme tecniche del torneo
Anni di nascita partecipanti: 1998 e seguenti (maschile), 1999 e seguenti (femminile)
Altezza Rete: cm. 235 (maschile), cm. 224 (femminile)
Utilizzo del libero: è consentito l’utilizzo del libero e del secondo libero (maschile), è consentito l’utilizzo del libero (femminile)
Battuta salto-spin (maschile): L’atleta che durante il proprio turno di servizio, decide di eseguirlo con il metodo SALTO-SPIN, in caso di errore ottiene il diritto di poterlo ripetere sempre con il metodo SALTO-SPIN. In caso di ulteriore errore il punto andrà alla squadra avversaria insieme al diritto al servizio. Se invece sia sul primo o sul secondo servizio, la squadra conclude l’azione in modo vincente, l’atleta DOVRA’ continuare ad effettuare la battuta con il metodo SALTO-SPIN sino alla perdita del punto senza ulteriori possibilità di ripetizione del fondamentale. La battuta in SALTO-SPIN dovrà essere ripetuta anche in caso di sostituzione dell’atleta che in quel momento si trovava in battuta e che nell’azione precedente alla sostituzione avesse iniziato con la battuta in SALTO-SPIN.

Orari di gioco
Femminile: Le gare del Torneo Femminile si svolgeranno al mattino con inizio alle ore 8.45. Le gare delle semifinali per i posti dal 1º al 16º avranno inizio alle ore 9.00. Le gare della fase di qualificazione di giovedì per i posti dal 17º al 21º inizieranno alle 10.30.
Maschile: Le gare del Torneo Maschile si svolgeranno al pomeriggio con inizio alle ore 15.00. Le gare delle semifinali per i posti dal 1º al 16º avranno inizio alle ore 15.30. Le gare della fase di qualificazione di giovedì per i posti dal 17º al 21º inizieranno alle 17.00.

Formula Trofeo delle Regioni 2014
La formula dei gironi a concentramento si applica alla Prima fase, alla Seconda Fase e alla Fase di Qualificazione per il girone dal 17º al 21º posto. Nella fase a concentramento le gare si svolgeranno con 3 set obbligatori ai 21 punti con il Rally Point System. Le semifinali per i posti dal 1º al 16º e le finali per i posti dal 3º al 16º si svolgeranno secondo la formula delle gare ad eliminazione diretta. Le finali per il 1º-2º posto si disputeranno al meglio dei 3 set vinti su 5 con il Rally Point System ai 21 punti.
Prima fase: Le 21 squadre sono divise in 7 gironi a concentramento da 3 squadre. La composizione dei gironi è stata effettuata prendendo in considerazione i risultati delle ultime tre edizioni del Trofeo a parità di posizione viene preso in considerazione il risultato migliore dell’ultima edizione). Al termine della Prima fase verrà stilata una classifica generale delle 21 squadre, in base alla posizione ed ai risultati, secondo le norme del vigente Regolamento Gare.
Seconda fase: Le squadre classificatesi nella prima fase ai primi 16 posti, secondo la classifica avulsa, sono suddivise in 4 gironi da 4 squadre che disputeranno un girone di sola andata. Le 4 squadre classificatesi al primo posto nella classifica finale dei quattro gironi disputeranno le semifinali e le finali per i posti dal 1ºal 4º. Le 4 squadre classificatesi al secondo posto nella classifica finale dei quattro gironi disputeranno le semifinali e le finali per i posti dal 5ºal 8º. Le 4 squadre classificatesi al terzo posto nella classifica finale dei quattro gironi disputeranno le semifinali e le finali per i posti dal 9ºal 12º. Le 4 squadre classificatesi al quarto posto nella classifica finale dei quattro gironi disputeranno le semifinali e le finali per i posti dal 13ºal 16º. Le squadre classificatesi nella prima fase dal 17 al 21ºposto, secondo la classifica avulsa, formeranno un unico girone da 5 squadre che disputeranno gare di sola andata per la classifica finale dal 17º al 21º posto.

Comunicazione
È on line il sito ufficiale delle kinderiadi all'indirizzo www.kinderiadivolley.it con aggiornamenti su risultati e statistiche in tempo reale, foto e video del giorno e le dirette video delle finalissime.
Facebook: la pagina facebook dell'evento all'indirizzo www.facebook.com/tdrvolley2014
Hashtag (twitter e instagram): la parola chiave dell'evento per i social network sarà #tdrvolley2014.
Foto su instagram e tweet racchiusi dalla parola chiave della manifestazione.
L'indirizzo mail di riferimento per l'area comunicazione è tdrvolley2014@gmail.com
 
WORLD LEAGUE - FINAL SIX A FIRENZE PROMOZIONE TESSERATI FIPAV
Il Comitato Regionale Fipav Toscana informa.



Tornano in Italia, dopo 10 anni, le Finals Six di World League che si svolgeranno a Firenze, al NELSON MANDELA FORUM, dal 16 al 20 luglio.
Sarà l’occasione per vedere e sostenere la nazionale italiana che affronterà le 5 migliori nazioni al mondo, nel tentativo di riconquistare il titolo dopo 14 anni.

L'Italia, auspicando che poi possa raggiungere anche le semifinali e finali del 19 e del 20, giocherà sicuramente le due partite di qualificazione previste nelle giornate del 16 e del 18.

Per le giornate di qualificazione, il COL ha quindi deciso di estendere la promozione in essere in Toscana a tutte le società della Federazione sul territorio nazionale, per consentire a tutti gli appassionati di avvicinarsi a questo importante appuntamento e sostenere la nostra nazionale, nell’ultima occasione ufficiale prima dei mondiali di settembre.
Questi i prezzi dei biglietti che danno diritto ad assistere ai due incontri previsti per ogni singola giornata:

BIGLIETTI GIORNALIERI

GRADINATA NUMERATA: 10 euro
TRIBUNA NUMERATA: 20 euro


È possibile scaricare il modulo per la prenotazione dei tagliandi dal sito www.toscana.federvolley.it
I biglietti non in offerta possono essere acquistati direttamente tramite circuito Box Office della Toscana e loro punti vendita, o tramite il sito web www.boxofficetoscana.it

Vista la possibilità di affiancare all’evento sportivo una visita alla città e al territorio, è stato stipulato un accordo con Super TO, tour operator leader in Toscana, che mette a disposizione, a prezzi riservati: prenotazione camere secondo le vostre esigenze e preferenze, pacchetti turistici o singoli servizi turistici.

Per informazioni e prenotazione sulle offerte turistiche, contattare Super TO scrivendo a info@superto.it o chiamando lo 055-461822


Comitato Regionale FIPAV Toscana
 
LEGA VOLLEY SUMMER TOUR RILASTIL CUP 2014  
Sole, mare e divertimento. Sono gli ingredienti dell'estate e del Lega Volley Summer Tour Rilastil Cup, il torneo di Sand Volley 4x4 che porta le stelle della pallavolo rosa di Serie A sulle più belle spiagge italiane. Torna anche nel 2014 l'attesissimo evento itinerante, organizzato per il quarto anno consecutivo da Lega Pallavolo Serie A Femminile e Master Group Sport, che combina spettacolo, musica e intrattenimento.

Quattro i trofei in palio nel Lega Volley Summer Tour Rilastil Cup, in altrettante suggestive location: primo appuntamento sabato 5 luglio e domenica 6 luglio a Terracina (LT), sulle Rive di Traiano, con il 21° Campionato Italiano Rilastil Cup; quindi il 12-13 luglio l'ormai classica tappa a Riccione, nel cuore della Romagna, per la terza edizione dell'All Star Game. Il calendario proseguirà con la 16ª Coppa Italia Rilastil (19-20 luglio) alla Beach Arena di San Benedetto del Tronto (AP). E terminerà a Lignano Sabbiadoro (UD), dove il 26 e il 27 luglio le squadre scenderanno in campo per la conquista della 10ª Supercoppa Italiana Rilastil.

Sarà riproposto anche quest'anno, dunque, l'All Star Game, che enorme successo riscuote in spiaggia e sui media nazionali. La squadra che vincerà la tappa di Riccione sfiderà sullo stesso campo l'All Star Team, una formazione composta da alcune delle più forti giocatrici italiane e straniere del Campionato di Serie A1.

Estremamente agguerrite le formazioni che parteciperanno al tour itinerante di Sand Volley 4X4: Ecolav Urbino (che nel 2013 si aggiudicò Campionato e Coppa Italia), Pomì Casalmaggiore, Maddalena Disco Prato Bergamo, Metalleghe Sanitars Montichiari, Volley Conegliano, Liu Jo Modena. E di grande qualità le giocatrici che si affronteranno sulla sabbia: da Simona Gioli a Cristina Barcellini, da Kenny Moreno Pino a Giulia Pisani, da Veronica Angeloni a Laura Saccomani, per citarne solo alcune.

Non solo le emozioni sui campi di gioco, ma anche l'intrattenimento e l'atmosfera unica che sapranno coinvolgere il pubblico presente con giochi, musica e animazione. Title sponsor per il terzo anno consecutivo sarà Rilastil, partner affezionato del volley di Serie A. Entra a far parte della famiglia del Lega Volley Summer Tour Radio Italia, una delle emittenti più amate dal pubblico italiano e non solo, che da più di 30 anni trasmette e promuove la musica italiana. E ancora, l'energia e la bellezza delle Sweet Dolls Italia, immancabili protagoniste del tour.

Una festa itinerante accessibile a tutti: intorno ai campi sarà allestito un villaggio dedicato al divertimento, con un programma ricco di attività, dalla colazione in spiaggia ai giochi con gli animatori, dai tornei amatoriali per grandi e piccini ai concorsi con in palio fantastici premi e tanti gadgets. Un evento unico, che sarà seguito minuto per minuto sul web e sui social network della Lega Pallavolo Serie A Femminile.

Il sito ufficiale della manifestazione www.legavolleysummertour.it sarà costantemente aggiornato con i risultati, le fotogallery e tutte le informazioni sulle squadre, le giocatrici e le attività di animazione. In più su Facebook, Twitter, Instagram e Youtube live news, curiosità, splendide immagini, video e backstage per trasferire a tutti i fan e i follower l'ondata di entusiasmo che si vivrà sulle spiagge, attraverso l'hashtag ufficiale #LVST14.

Inoltre, due novità per rendere il Lega Volley Summer Tour ancora più interattivo: su Flickr le fotogallery dell'evento a cura di Filippo Rubin, mentre sul canale di Dailymotion saranno veicolati tutti i contenuti video prodotti nel corso delle quattro tappe. Le fasi salienti del Lega Volley Summer Tour saranno infine riprese dalle telecamere di Rai Sport e trasmesse lungo il mese di luglio. Insomma, copertura totale per l'evento dell'estate!


Comunicato Stampa Lega Pallavolo Serie A Femminile
 
TORNA IL VOLLEY MERCATO A BOLOGNA  
Il 23, 24 e 25 luglio iniziano i lavori per il Campionato n. 70: la nuova Superlega e la Serie A2

Bologna sarà ancora la capitale del volley nel mese di luglio: il capoluogo emiliano, sede della Lega Pallavolo Serie A, richiamerà per tre giorni tutti gli addetti ai lavori e i media della Serie A per il Volley Mercato, in programma mercoledì 23, giovedì 24 e venerdì 25 luglio.

Il Campionato numero 70 muoverà i primi passi ufficiali con l’apertura dell’ufficio tesseramento federale, riunioni e aggiornamenti per i dirigenti e la presentazione dei calendari. Sotto i riflettori, la stagione 2014-2015 con la nuova Serie A1 Superlega e il Campionato di Serie A2 che compie il 38esimo anno dal proprio varo.

Venerdì 25 i lavori si chiuderanno con l’annuncio delle date della stagione e il calendario completo delle due Regular Season e degli Eventi.


Comunicato Stampa Lega Pallavolo Serie A Maschile
 
7° TORNEO RIVIERA delle PALME - 20/21 SETTEMBRE
Riceviamo e volentieri pubblichiamo


Le società ASD SAN PIO X PALLAVOLO , POLISPORTIVA MAREMOLA col patrocinio della Regione Liguria , del Comune di Loano , di Pietra Ligure e di Borghetto S.S. organizzano il Torneo Nazionale Under 14/16/18 F e Under 19M 7º TORNEO RIVIERA delle PALME - 12º Trofeo Giuseppe Guzzetti / 8º Memorial Domenico Dama - 10º Trofeo Liliana Tassara / 3º Trofeo Pollupice in programma il 20 e 21 settembre 2014.

REGOLAMENTO (versione 04/06/2014)
L’organizzazione dispone di 5 impianti sportivi (8 campi gara): Palazzetto dello Sport a Loano , Palestra I.T.C.G. G.Falcone in Via Aurelia a Loano (2 campi), Palaguzzetti Loano , Palazzetto dello Sport di Borghetto S.S. e Palazzetto dello Sport di Pietra Ligure (2 campi) e Palestra Scuole Medie N.Martini Pietra Ligure.
Il 7° TORNEO RIVIERA delle PALME 2014 è aperto a squadre femminili UNDER 18 ragazze nate dal 1997 , UNDER 16 ragazze nate dal 1999 e UNDER 14 ragazze nate dal 2001 e maschili UNDER 19 ragazzi nati dal 1996. Ogni squadra potrà essere composta al massimo da 13 atleti/e.

Partecipano 8 squadre per ogni categoria.
Saranno formati n. 2 gironi da 4 squadre per ogni categoria che effettueranno gironi "all’italiana" con partite di sola andata.

Le prime 2 squadre di ogni girone si scontreranno ad incrocio per determinare la finale 1º - 2º posto . La 3ª e 4ª faranno lo stesso per determinare la finale 5º-6º posto.
Tutti gli incontri delle fasi di qualificazione di ogni categoria saranno disputati su 2 set su 3 ai 21 punti fissi (chi arriva prima ai 21) e 3° set ai 12 e per la classifica verranno assegnati 3 punti per la vittoria 2-0 , 2 punti per la vittoria 2-1 e 1 punto per la sconfitta 1-2 . In caso di parità saranno considerate in sequenza n. di partite vinte , quoziente set, quoziente punti e scontro diretto.

Tutte le gare delle fasi di qualificazione saranno arbitrate da arbitri associati o tecnici o dirigenti delle società coadiuvati da segnapunti che redigeranno referto facilitato preparato ad-hoc per il torneo; sono pertanto necessarie la divisa numerata, la distinta atleti e quella per la disposizione in campo.


Gli incontri di 2ª Fase e Finali dal 5° all’8º posto verranno disputate 2 set su 3 ai 21 punti rally point con eventuale 3º set ai 12 con estrazione campo/palla prima del 3° set ma senza cambio campo a metà set.
Gli incontri di Finale dal 1° al 4° posto verranno disputati 2 set su 3 ai 25 punti rally point con 3° set ai 15 estrazione del campo/palla e con cambio campo agli 8.
Tutte le gare della 2ª giornata saranno arbitrate da arbitri federali appositamente designati a meno di eventuali indisponibilità della Federazione ; nell’ eventualità gli arbitraggi verranno coperti da arbitri forniti dalla organizzazione.

Le società devono obbligatoriamente fornire il nominativo di 1 arbitro (allenatore o dirigente o giocatore senior) e 1 segnapunti che saranno utilizzati nelle gare delle fasi di qualificazioni preferibilmente durante le gare della rispettiva società in caso di necessità. L’utilizzo comunque verrà concordato preventivamente.
ISCRIZIONE
La quota di partecipazione al Torneo è di € 180,00 per squadra partecipante di cui € 80 a titolo di acconto (non cauzione) da versarsi in unica soluzione. Il versamento dovrà essere effettuato a mezzo bonifico bancario, presso la CARISA Agenzia di Loano - intestato a ASD San Pio X Pallavolo - Via Bergamo, 10 - 17025 LOANO (SV) e Causale “Iscrizione Torneo delle Palme Under XX ” + NOME SOCIETA’
Codice IBAN : I T 3 3 U 0 6 3 1 0 4 9 4 3 0 0 0 0 0 0 0 3 3 2 9 8 0
Nel caso di iscrizione di più squadre è possibile effettuare un solo versamento.
Modalità di iscrizione : Contattare telefonicamente o via mail (torneo2014@loanovolley.it) l’ organizzazione per chiedere preventivamente la disponibilità di posti liberi dopodichè effettuare il pagamento della quota di iscrizione sopra riportata ed inviare il modulo di iscrizione compilato in tutte le sue parti unitamente alla ricevuta del bonifico dopodichè trasmettere il tutto via mail a torneo2014@loanovolley.it
Verranno accettate iscrizioni fino a lunedi 1 settembre; dopo tale data si accetteranno solo se non dovessero essere completati i gironi. Nel caso si utilizzi il Fax (019-672202) è importante comunicare anche via mail a torneo2014@loanovolley.it l’iscrizione effettuata
INFO
Associazione Sportiva Dilettantistica San Pio X Pallavolo
Via Bergamo, 10 - 17025 LOANO (SV)
tel. 346.1869311 – fax torneo : 019.672202 www.loanovolley.it Attenzione: potete qua scaricare il regolamento completo e il modulo di iscrizione


Associazione Sportiva Dilettantistica San Pio X Pallavolo
 
SITO WEB SOCIETA' - RECUPERO PASSWORD
Dal 2 ottobre è disponibile, per tutte le società, la funzionalità di recupero della password nel caso in cui fosse stata persa e/o dimenticata.
Come sempre si è cercato di semplificare al massimo e pertanto nel malaugurato caso in cui non ci si ricordi più la chiave di accesso al sistema, basterà cliccare su Servizi, poi nella pagina Registrazione dovrete solamente reimmettere il codice societario. A quel punto vi sarà rispedita la password di accesso all'Area Riservata.
È disponibile per tutti disponibile la Guida aggiornata
Inizio Pagina
 
COMUNICAZIONI VARIE

 
COME COMUNICARE CON IL C.P.
Ricordiamo come sempre i nostri indirizzi di posta elettronica.
Vi preghiamo altresì di indirizzare in modo corretto le vostre richieste onde poter aver anche una risposta più rapida ed efficiente. Ecco l'elenco delle nostre caselle di posta elettronica con l'indicazione su cosa si occupano i vari uffici/commissioni.

Indirizzo E-MailPer informazioni inerenti a
  E-Mail:  presidente@fipav.mo.it   Comunicazioni dirette al Presidente
  E-Mail:  giudice@fipav.mo.it  Giudice Unico - Provvedimenti disciplinari
  E-Mail:  segreteria@fipav.mo.it  informazioni generali e servizi
  E-Mail:  cogp@fipav.mo.it  Gestione campionati (iscrizioni,calendari spostamenti ecc..), Affiliazioni, Rimborsi arbitrali
  E-Mail:  giovanile@fipav.mo.it  attività giovanile - Minivolley, Primo Volley, UNDER 12 Promozionale, ecc..
  E-Mail:  beach@fipav.mo.it  Organizzazione Beach
  E-Mail:  allenatori@fipav.mo.it  ogni problematica Allenatori
  E-Mail:  arbitri@fipav.mo.it  ogni problematica Arbitri
  E-Mail:  designante@fipav.mo.it  accettazioni/rifiuti e problemi su designazioni arbitrali (specifico per i Sigg. Arbitri)
  E-Mail:  tesseramento@fipav.mo.it  ogni quesito sul tesseramento atleti
  E-Mail:  cqp@fipav.mo.it  qualificazione atleti, selezioni giovanili e promozione atleti giovani
  E-Mail:  info@fipav.mo.it  rimane l'indirizzo generico

Inizio Pagina



This report has been generated by IntertechOnLine - IntertechOnLine has been developed by INTERTECH ITALIA